Dal campo…8-1 all’Aglianese

Dal campo…8-1 all’Aglianese

In programma quest’oggi, nell’ottica della preparazione al prossimo match di campionato contro il Varese, un test amichevole ad Agliana contro la locale squadra che milita in prima categoria.   Il punteggio finale ha visto il successo per 8-1 degli azzurri, ma come sempre in queste occasioni l’at

Commenta per primo!

In programma quest’oggi, nell’ottica della preparazione al prossimo match di campionato contro il Varese, un test amichevole ad Agliana contro la locale squadra che milita in prima categoria.   Il punteggio finale ha visto il successo per 8-1 degli azzurri, ma come sempre in queste occasioni l’attenzione era tutta sull’eventuale modulo e sulla formazione che potremmo vedere poi per l’incontro di campionato. La sorpresa sta nel fatto che non ci sono sorprese, o meglio, si dovrebbe andare verso una totale conferma dell’assetto tattico e degli undici che hanno battuto il Frosinone, e per essere ancora più precisi, di quelli che sarebbero dovuti scendere in campo a Pescara, visto che tra i papabili titolari, a differenza proprio del match vinto contro i ciociari, c’è Valdifiori e non Soriano. Questo sta a significare che Saponara potrebbe essere preferito a Fabbrini, giocatore che si è ristabilito dal periodo che lo ha visto KO a causa dell’influenza ma che evidentemente non è ancora al top e magari il suo impiego a partita in corso potrebbe essere più prolifico. Ballottaggio in difesa per affiancare centralmente Stovini con Mori, sempre dalle odierne indicazioni, leggermente in vantaggio sul concorrente diretto, Tonelli. Davanti, nel ruolo di punta centale, un tempo a testa tra Levan ed il Cobra, con il secondo scontato titolare. Out Lazzari e Foti, ambedue a scopo prettamente precauzionale, i due dovrebbero essere convocabili per il Varese, queste anche le speranze dei due dichiarate proprio a PE. Per dovere di cronaca diciamo che le marcature azzurre portano le firme di: Mchedlidze, Cesaretti, Coralli, Saponara, Moro(2), Mori(2).   Il tecnico azzurro, che da domani chiuderà le porte per i restanti tre turni di allenamento, si dice soddisfatto sia di quello che in campo i suoi gli stanno facendo vedere sia del clima, molto più sereno rispetto a qualche tempo fa: ” Su queste partite c’è poco da dire, ci sono da vedere alcuni movimenti e da fare alcune prove, per il resto lasciano il tempo che trovano, anche se mi piace l’approccio che i ragazzi stanno avendo, qualche settimana fa, anche in questi test vedevo più leggerezza che oggi non vedo, anzi. Gli ultimi risultati positivi ci hanno danno maggiore serenità, che non dobbiamo perdere perchè venerdi arriva la squadra più in forma del campionato e ci vorrà tutta la nostra bravura, di piedi e di testa, per portare a casa un risultato positivo.” Il mister glissa alla domanda se quella vista quest’oggi sarà effettivamente la formazione titolare: ” Questo modulo ci da sicuramente maggiori equilibri, ma possiamo anche giocare in altri modi. Abbiamo ancora due giorni pieni di lavoro, dobbiamo valutare la condizione di alcuni elementi e solamente venerdi mattina decidero’ chi scenderà in campo.   Come detto, la squadra tornerà ad allenarsi domani pomeriggio ma in maniera blindata.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy