Dal campo…ballottaggi in mezzo al campo e non solo

Dal campo…ballottaggi in mezzo al campo e non solo

E’ proseguito quest’oggi il lavoro degli azzurri in vista della delicata sfida in uno dei campi più caldi della serie B, quella di Nocera.   La squadra, agli ordini del tecnico Aglietti, è scesa in campo nel pomeriggio per lavorare sull’aspetto tattico, quello che dovrà essere poi snocciol

Commenta per primo!

E’ proseguito quest’oggi il lavoro degli azzurri in vista della delicata sfida in uno dei campi più caldi della serie B, quella di Nocera.   La squadra, agli ordini del tecnico Aglietti, è scesa in campo nel pomeriggio per lavorare sull’aspetto tattico, quello che dovrà essere poi snocciolato venerdi sera contro i molossi. Un lavoro anche oggi attento ed oculato, che ha fatto lavorare dapprima la squadra per reparti e dopo nella solita partitella in famiglia, una partitella che ancora non ha chiarito alcune cose legate alla probabile formazione ma che ha comunque dato alcune informazioni interessanti. Intanto partiamo con il dire che l’assetto tattico dovrebbe essere il 4-3-1-2 anche se la squadra ha provato a mettersi sia con il 4-4-2, sia con quel 4-1-4-1 che nella parte finale dell’incontro di sabato contro il Torino è andato veramente bene. Le buone notizie arrivate ieri dall’infermeria trovano oggi maggiori riscontri, con un Vinci ed un Mori pronti per la battaglia di Nocera e con un Gallozzi oggi in gruppo che potrebbe dare man forte su una fascia lasciata scoperta sia da Buscè sia da Ze Eduardo, entrambi squalificati. Ballottaggi a tre invece per i due vertici del rombo, con Guitto, Moro e Signorelli per quello davanti alla difesa ed i soliti Brugman, Saponara e Lazzari per quello dietro alle punte, con il romano provato anche da interno destro. Migliora sempre di più anche Ciccio Tavano, ma sarà difficile fino almeno alla vigilia, capire se potrà essere in campo dal primo minuto accanto a Maccarone o se ripartirà dall’inizio Dumitru. Il gerogiano Mchedlidze appare invece un passo indietro ai due e difficilmente sarà schierato dall’inizio. La difesa sembra il reparto più assemblato, quello dove le idee sembrano già essere chiare, con l’unico dubbio Regini-Gorzegno, ache se l’ex Samp adesso sta godendo di un momento davvero positivo, palesato anche nella seduta odierna. Sempre indisponibili invece Valdifiori e Tonelli che continuano il loro percorso riabilitativo.   Anche per domani è prevista una seduta di lavoro a partire dalle ore 15:00.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy