Dal campo…dietro si torna a quattro

Dal campo…dietro si torna a quattro

Penultimo allenamento empolese per gli azzurri in vista della trasferta di sabato contro il Lanciano.   Una seduta importante, dove, anche se il mister ha sempre fatto un lavoro molto “coperto”, abbiamo capito come verrà disposta la difesa contro gli abruzzesi. Si torna a 4 dietro. No

Commenta per primo!

Penultimo allenamento empolese per gli azzurri in vista della trasferta di sabato contro il Lanciano.   Una seduta importante, dove, anche se il mister ha sempre fatto un lavoro molto “coperto”, abbiamo capito come verrà disposta la difesa contro gli abruzzesi. Si torna a 4 dietro. Non sappiamo se è bocciata la difesa a tre o se la scelta è dettata da quello che potrebbe essere l’assetto dei prossimi avversari, di fatto, Sarri oggi si è applicato per tutta la seduta con il reparto difensivo, schierato sempre a quattro. Difficile capire quali saranno gli interpreti, sicuramente ci sarà Pratali, con molto probabilità ritornerà dietro Regini (oggi ha lavorato li) e poi domani tornerà a disposizione Ferreria che molto probabilmente verrà mandato dietro. Non sta benissimo Laurini ma crediamo sia lui il prescelto per andare a fare il terzino destro. Il reparto offensivo, salvo la partitella finale è stato scisso dai difensori per un lavoro specifico sotto la guida di Martusciello e Calzona. Ancora da capire ma non si dovrebbe rinunciare al trequartista, e se cosi fosse dovremmo parlare di 4-3-1-2. Difficile, visto che poi ci sarà un’altra seduta di lavoro, e per giunta lontana da occhi indiscreti, che domani, in conferenza, mister Sarri ci faccia capire di più, ma comunque potrà essere quella la sede per alcune conferme e chiarimenti.   Come detto carte coperte, il mister ha fatto provare tutti gli effettivi a disposizione, nei quali è rientrato Signorelli che si gioca un posto a centrocampo dove c’è però già molta concorrenza. Difficile pensare a scelte diverse da Tavano e Maccarone per l’attacco, mentre domani capiremo se si investirà dal primo minuto su Saponara. Per quanto riguarda la situazione degli infortunati non ci sono novità rispetto a ieri se non un miglioramento generale dei vari percorsi dei lungodegenti, come per esempio Coralli che oggi ha corso attorno al campo. da registrare l’assenza di Dossena per un problema al ginocchio, domani ne sapremo di più.   Per domani mattina è prevista una nuova seduta di lavoro, l’ultima ad Empoli prima della partenza in pullman. Si terrà domani, anche se non possiamo parlare di rifinitura, la conferenza pregara di mister Sarri.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy