Dal campo | Il ritorno del “Concorde”

Dal campo | Il ritorno del “Concorde”

Secondo giorno di lavoro per gli azzurri che preparano la difficilissima sfida di sabato contro l’Inter.   In programma quest’oggi una doppia seduta di lavoro. Si è alternato lavoro aerobico a lavoro tattico, andando a ritoccare un po’ tutte le situazioni del gioco azzurro nelle due fasi. L’

Commenta per primo!

Secondo giorno di lavoro per gli azzurri che preparano la difficilissima sfida di sabato contro l’Inter.   allenamento 1401In programma quest’oggi una doppia seduta di lavoro. Si è alternato lavoro aerobico a lavoro tattico, andando a ritoccare un po’ tutte le situazioni del gioco azzurro nelle due fasi. L’Empoli però sarà sempre lo stesso, soprattutto per atteggiamento, che come ormai dimostrato ampiamente, non muterà in funzione dell’avversario. Si bada al possesso, fase importante per una squadra che proverà a fare la partita, ma è chiaro che la squadra di Mancini ha risorse importanti ed anche dietro, nonostante la difesa sia una macchina ai limiti della perfezione, si va a trovare alcuni accorgimenti. E proprio in difesa, contro i nerazzurri, rivedremo all’opera dal primo minuto il francese Laurini. Ormai il “Concorde” sta bene e, grazia anche alla squalifica di Mario Rui che riporterà a sinistra Hysaj, è arrivato il momento per mettere da parte tutto il periodo di grande sacrificio e tornare a far vedere di cosa l’ex Carpi è capace. Rispetto a Genova ci sarà un’altra novità sempre nel pacchetto arretrato dove rivedremo Lorenzo Tonelli che ha scontato il suo turno di squalifica. Non sembrano emergere altre situazioni specifiche, se non per quella maglia che dovrà mettersi, stavolta in attacco, accanto a Massimo Maccarone, con un probabile ritorno da titolare di Francesco Tavano. Mister Sarri, e questo è cio’ che conta, ha tutti gli effettivi a disposizione, tranne ovviamente Mario Rui e Guarente, e potrà fare cosi tutte le eventuali scelte che più riterrà opportune. Ovviamente, da oggi, manca al campo uno che poteva essere davvero considerato il padrone di casa: Davide Moro passato alla Salernitana.   La squadra tornerà in campo domani per una seduta pomeridiana.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy