Dal campo: “In ansia per Pucciarelli”

Dal campo: “In ansia per Pucciarelli”

Gli azzurri, dopo la giornata di riposo concessa ieri, sono tornati quest’oggi a lavorare in vista del match contro la Reggina: gara che si giocherà sabato prossimo alle 20:30.   Il lavoro, giusto per smentire quello scritto stamani, si è svolto regolarmente sul campo “Sussidiario”, anche p

Commenta per primo!

Gli azzurri, dopo la giornata di riposo concessa ieri, sono tornati quest’oggi a lavorare in vista del match contro la Reggina: gara che si giocherà sabato prossimo alle 20:30.   IMG_0073Il lavoro, giusto per smentire quello scritto stamani, si è svolto regolarmente sul campo “Sussidiario”, anche perchè quest’oggi era di scena la Nazionale B sui campi della sede azzurra. Un lavoro particolare, dove per la parte di campo, quella prettamente tattica, si sono visti solo coloro che non hanno preso parte all’incontro di sabato contro il Modena. I reduci dalla partita invece si sono limitati ad un riscaldamento ed un lavoro aerobico nella palestra dello stadio. Fermo restando che non ci si attendono stravolgimenti di moduli e di uomini, oggi di certo indicazioni non ne sono arrivate.   Sono però arrivate alcune indicazioni circa lo stato fisico di un paio di giocatori, quelli usciti con qualche problema dal campo durante il match opposti ai canarini. La buona notizia è per Mario Rui che non ha praticamente strascichi e domani sarà regolarmente in campo con tutti i compagni. Non possiamo invece dire lo stesso di Manuel Pucciarelli: il trequartista azzurro ha riportato un problema agli adduttori, anche se è totalmente scongiurata l’ipotesi di una lesione. Non è escluso però che dovrà stare alcuni giorni fermo, pregiudicando cosi il probabile impiego sullo stretto. Chiudiamo con l’ennesima nota di merito per Mchedlidze che ha scelto di non andare in nazionale, d’accordo con la federazione georgiana, ha preferito lavorare per l’Empoli.   Per domani è prevista una doppia seduta di allenamento, con il lavoro pomeridiano che sarà al 100% a Monteboro.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy