Dal campo…inizia la settimana che porterà a Cagni

Dal campo…inizia la settimana che porterà a Cagni

Dopo il giorno di riposo gli azzurri sono tornati in campo quest’oggi per iniziare a preparare la partita di sabato in quel di Vicenza, dove troveremo il grande ex, Gigi Cagni.   La seduta è stata la classica del lunedi dove si è badato molto più all’aspetto atletico e ad alcune esercitazi

Commenta per primo!

Dopo il giorno di riposo gli azzurri sono tornati in campo quest’oggi per iniziare a preparare la partita di sabato in quel di Vicenza, dove troveremo il grande ex, Gigi Cagni.   La seduta è stata la classica del lunedi dove si è badato molto più all’aspetto atletico e ad alcune esercitazioni sapecifiche che non all’assemblamento dell’undici. Anche perchè come spesso avviene nel primo giorno di allenamento si fa sempre la conta degli assenti per affaticamento, ed oggi, oltre al lungodegente Ficagna erano ai box Tavano, Buscè e Lazzari. Fermo ancora Saponara che invece si era chiamato fuori durante la rifinitura di venerdi scorso per un problema al piede. Per tutti questi giocatori comunque non ci sono particolari problemi e già domani potrebbero essere regolarmente in gruppo (l’unica situazione da vedere meglio è quella dell’ex Ravenna). Un gruppo che “riabbraccia” Lorenzo Stovini, scontata la squalifica, il capitano tornerà a disposizione e convocabile. Nella partitella di fine seduta si sono mischiate le carte tanto da non poter dare un serio primo identik all’eventuale formazione. Provati comunque sia il 4-3-1-2 (si dovrebbe andare avanti con questo) ed il 4-4-2.   Mister Carboni vuole un profilo basso e vuole vedere solo il futuro, il passato, se pur buono, è passato: ” Da oggi iniziamo a preparare un’altra gara importante e difficile, perchè dopo Gubbio ed Ascoli alziamo ancora l’asticella della difficoltà e giocheremo in un campo difficile per tutti. Siamo contenti per questi 6 punti, preziosissimi, ma dobbiamo andare avanti quasi ingnorando cio’ che abbiamo fatto, il più grande errore adesso sarebbe quello di pensare di aver risolto anche solo il 30% dei problemi. Si fa presto a tornare per terra.”   Per domani è prevista una doppia seduta di lavoro.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy