Dal campo…lo strano tridente

Dal campo…lo strano tridente

Ultimo allenamento per l’Empoli prima della rifinitura di domani e la partenza per Reggio Calabria dove sabato pomeriggio si giocherà contro gli amaranto locali.   Seduta molto importante, sotto il punto di vista tattico, quella che oggi è andata in scena nel pomeriggio e che ci fa capire

Commenta per primo!

Ultimo allenamento per l’Empoli prima della rifinitura di domani e la partenza per Reggio Calabria dove sabato pomeriggio si giocherà contro gli amaranto locali.   Seduta molto importante, sotto il punto di vista tattico, quella che oggi è andata in scena nel pomeriggio e che ci fa capire maggiormente come gli azzurri, guidati da mister Carboni, vorranno scendere in campo per cercare di portare via punti preziosi dal “Granillo”. Partiamo col dire che ovviamente la seduta ha preso il via con il solito torello che è anche sempre l’occasione per vedere i calciatori prendersi amichevolmente in giro tra di loro ed alcune esercitazioni atletiche. Poi partitella tattica che ha mostrato un volto molto particolare della squadra che potrebbe rinunciare al centrocampo a rombo, soprattutto in fase di possesso per un anomalo 4-3-3. Anomalo perché il terzo attaccante, accanto a Maccarone e Tavano e Buscè, uno che di mestiere certo non fa quello anche se i suoi gol gli ha sempre fatti e soprattutto a dispetto della circostanza che lo voleva di ritorno ad Empoli solo per fare il terzino destro. Quindi centrocampo a tre con Brugman che si è mosso qualche metro più dietro in una posizione più da regista che da trequartista, con ai lati Moro a destra e Ze Eduardo a sinistra, anche se nella parte finale, il brasiliano è stato rilevato da Coppola che alla fine potrebbe dare maggiori garanzie in un match importante e delicato come quello di sabato. In difesa rientrerà Gorzegno che si gioca (sembra però essere in vantaggio) con Regini la posizione di terzino sinistro ed accanto a Stovini dovrebbe agire il mastino Ficagna. Vinci confermato a destra. La scelta di giocare con questo assetto sembra essere data dalla maggiore spinta che la squadra possa avere in sede di ripartenze perché il tema tattico per la sfida di Reggio sarà quello di approfittare al massimo degli spazi che gli avversari inevitabilmente concederanno dovendo fare la partita. Oggi passo indietro per Valdifiori che non ha praticamente svolto l’allenamento e  pare chiaro che difficilmente si imbarcherà sull’aereo diretto in Calabria. Con lui ancora out Mori, Chara e Shekiladze.   Mister Carboni ci rimanda alla conferenza stampa di domani per le ultime prima della partenza, prima per Roma in treno e poi per Reggio in aereo.   La rifinitura inizierà domani mattina poco dopo le 9:00 ed a seguire, appunto, l’appuntamento con la stampa del tecnico azzurro.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy