Dal campo | Migliorano un po’ le cose dietro

Dal campo | Migliorano un po’ le cose dietro

Azzurri in campo nel pomeriggio di questo giovedi per continuare la preparazione verso la gara di domenica contro la capolista napoli. Una gara che inizierà ovviamente all’insegna dei sentimenti, ritrovando oltre a Sarri tanti ex tra calciatori e non che negli ultimi anni hanno fatto parte della no

Commenta per primo!

giampaolo allenamentoAzzurri in campo nel pomeriggio di questo giovedi per continuare la preparazione verso la gara di domenica contro la capolista napoli. Una gara che inizierà ovviamente all’insegna dei sentimenti, ritrovando oltre a Sarri tanti ex tra calciatori e non che negli ultimi anni hanno fatto parte della nostra storia. Al fischio iniziale però non ci sarà spazio per altro che non per la concentrazione verso una sfida affascinante che testerà le nostre corde per capire ancora meglio quelle che potrebbero essere le possibilità azzurre oltre la salvezza.   Allenamento prevalentemente tattico quello preparato oggi da mister Giampaolo e dal suo staff, con la cura maniacale dei movimenti difensivi e le palle inattive che in una gara come quella del San Paolo, sia a favore che contro, potrebbero rivelarsi decisive. Occhi puntanti però anche all’infermeria, visto che soprattutto in difesa (come scritto ieri) è davvero emergenza, anche se oggi sono arrivati piccoli segnali positivi. Partiamo da Tonelli che è alle prese con il problema al tendine rotuleo del ginocchio, un fastidio dal quale si dovrebbe riuscire a recuperare per domenica con Lorenzo già in gruppo domani. Migliora anche Cosic, fermato dalla febbre, che oggi ha lavorato a parte e buone nuove arrivano anche per Costa che ha smaltito il problema al flessore, oggi si è fermato per un affaticamento ma potrebbe partire per Napoli andando in panchina. Chi sta peggio sembra essere Barba anche oggi ai box per il problema al ginocchio. Non è quindi da escludere che si possa assistere all’esordio stagionale di Camporese, di fatto l’unico centrale al 100% a livello fisico. Ci sono anche altre soluzioni, come quella di Zambelli che potrebbe agire da centrale o da terzino con lo spostamento di Laurini in mezzo. Per il resto, scontato il rientro di Paredes dalla squalifica, non ci dovrebbero essere variazioni rispetto alla gara con il Milan, con Croce leggermente in vantaggio su Buchel per il ruolo di interno sinistri di centrocampo. Da segnalare infine che Maiello ha terminato anzitempo il lavoro per un fastidio alla coscia. Scontato il modulo che sarà anche a Napoli il 4-3-1-2.   La squadra tornerà in campo domani mattina per una seduta che si svolgerà però a porte chiuse.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy