Dal campo…Moro in cabina di regia

Dal campo…Moro in cabina di regia

Dopo la giornata particolare di ieri, che ha visto al centro la contestazione dei tifosi azzurri, la squadra oggi si è allenata nel pomeriggio sempre per preparare la sfida di sabato, cruciale, contro il Brescia, nota bestia nera dell’Empoli.   Allenamento che inizia a far capire un po’

Commenta per primo!

Dopo la giornata particolare di ieri, che ha visto al centro la contestazione dei tifosi azzurri, la squadra oggi si è allenata nel pomeriggio sempre per preparare la sfida di sabato, cruciale, contro il Brescia, nota bestia nera dell’Empoli.   Allenamento che inizia a far capire un po’ di più le intenzioni di mister Carboni su che squadra vorrà vedere in campo contro le rondinelle, squadra che si muoverà secondo l’ormai noto modulo con il centrocampo a rombo. La seduta, iniziata con una fase di riscaldamento e di ripetute, ha visto una corposa parte tattica con la squadra impegnata, prima della partitella in alcune esercitazioni, soprattutto difensive facendo particolare attenzione alle palle alte, situazione che sembra essere il tallone d’Achille della nostra retroguardia. Mister Carboni ha messo in piedi diversi ballottaggi che verranno definiti tra la seduta di domani e la rifinitura di venerdì, unico punto fermo sempre essere la difesa dove anche gioco forza per l’assenza di Gorzegno (squalifica) e Tonelli (nazionale B) e le ancora non perfette condizioni di Mori (era comunque regolarmente in campo) con dovrebbe vedere Vinci a destra, Regini a sinistra e la coppia di mastini Ficagna/Stovini in mezzo. Un’altra certezza che mister carboni sembrerebbe avare è quella di Moro regista, difatti si è mosso prevalentemente l’ex giocatore di Livorno e Varese in quella posizione: vero che mancava Guitto (nazionale B) ma il tecnico azzurro sembrerebbe aver dato al veterano centrocampista le chiavi della cabina di regia. Per il resto invece tutto in discussione, i soliti tre, Lazzari, Saponara e Brugman, si giocano il posto da trequartista, mentre Buscè-Gallozzi a destra e Coppola-Ze Eduardo a sinistra sono le altre “sfide”. Da dire che Saponara oggi è stato provato per lunghi tratti come secondo punta accanto al Cobra Coralli, mentre dall’altra parte si provano assieme i due georgiani Mchedlidze e Shekiladze che hanno dimostrato di saper duettare bene. Solita parola per Tavano che si allena con il gruppo e mostra ottimi ed incoraggianti progressi quotidiani. Valdifiori ha lavorato in palestra, come confermatoci ieri dallo stesso giocatore, domani proverà a sterzare in campo per vedere come risponde il ginocchio, se tutto dovesse andare bene potrebbe giocarsi la convocazione.   Come prevedibile il tecnico azzurro e tutto lo staff ha, chiesto molto ai suoi, c’è voglia di farsi perdonare le ultime uscite e di mantenere la parola data ai tifosi di un pronto riscatto, proprio in un match che ad Empoli non vale come tutti gli altri.   Per domani è prevista un’altra seduta di lavoro a partire dalle ore 14:30.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy