Dal campo…ora sotto coi canarini

Dal campo…ora sotto coi canarini

Metabolizzato il rotondo successo di Lanciano, e messa da parte la giornata di riposo, gli azzurri sono tornati quest’oggi al campo per iniziare una nuova settimana, quella della prova del nove contro il Modena.   Un allenamento che è stato per lo più di natura atletica, soltanto nella pa

Commenta per primo!

Metabolizzato il rotondo successo di Lanciano, e messa da parte la giornata di riposo, gli azzurri sono tornati quest’oggi al campo per iniziare una nuova settimana, quella della prova del nove contro il Modena.   Un allenamento che è stato per lo più di natura atletica, soltanto nella parte finale il mister ha fatto alcuni lavora tattici ma senza ovviamente provare niente di concreto in vista della squadra di Marcolin, vera sorpresa di questo campionato. E’ stato il classico allenamento da primo giorno della settimana, giorno in cui di solito ci sono sempre alcune assenze postume del match di campionato. Purtroppo oggi le assenze non erano poche ed alcune anche pesanti come quella di Ferreira: il portoghese si è oggi sottoposto alla risonanza magnetica che purtroppo ha evidenziato la rottura parziale del crociato. Ancora non e’ chiaro se il giocatore si opererà (dovrà dire la sua anche il Milan) ma di certo sarà difficile rivedere Ferreira prima di febbraio/marzo. Assente anche Valdifiori, anch’egli uscito malconcio da Lanciano per un colpo al costato: per fortuna per lui non ci sono traumi, si allenerà a parte tutta la settimana anche perché tanto sabato sarà squalificato. A Parte hanno lavorato anche altri giocatori per degli affaticamenti, ovvero Moro, Laurini, Tavano e Croce. Per nessuno di questi però ci sono problemi e già da domani saranno in gruppo a provare i primi movimenti anti-canarini. E’ rientrato dagli impegni con la nazionale il georgiano Mchedlidze, per lui oggi un lavoro ad hoc. Assenti alla seduta anche i lungodegenti Accardi, Coralli, Gigliotti e Mori, quest’ultimo dovrebbe però arrivare ad Empoli in questa settimana.   Domani la squadra sosterrà una doppia seduta di lavoro, e sicuramente da domani mister Sarri inizierà a lavorare sulla costruzione della squadra chiamata ad un altro risultato importante dopo aver ottenuto la prima vittoria stagionale.   Ni. Raf.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy