Dal campo…prove di 4-3-2-1

Dal campo…prove di 4-3-2-1

  Allenamento pomeridiano per gli azzurri in vista della gara di campionato di venerdi prossimo al Castellani contro il Novara.   La squadra oggi ha svolto una seduta prevalentemente tattica, la gara si avvicina ed ogni minuzia dovrà essere apposto per venerdi sera, quindi molta meticolosità

Commenta per primo!

  Allenamento pomeridiano per gli azzurri in vista della gara di campionato di venerdi prossimo al Castellani contro il Novara.   La squadra oggi ha svolto una seduta prevalentemente tattica, la gara si avvicina ed ogni minuzia dovrà essere apposto per venerdi sera, quindi molta meticolosità nel lavoro da parte di Aglietti e del suo staff. A livello di modulo, da quello che è emerso oggi, si dovrebbe andare avanti con il 4-2-3-1, dove si è provato tutto ed il contrario di tutto. Davvero difficile capire quelli che potrebbero essere gli uomini mandati in campo, ci sono praticamente ballottaggi ovunque dalla mediana in su. La difesa, sempre a livello di uomini, dovrebbe essere confermata in toto con il rientro di Tonelli da centrale, anche se il rientrante Vinci, qualora le sue condizioni fossero buone, potrebbe riprendersi la sua fascia destra. Da dire che Fabbrini è stato provato per lo più a destra, non è quindi escluso che lo si possa vedere agire in quella zona di campo con Forestieri dirimpettaio, ma i vari Saponara e Nardini, reduci da un buona allenamento, si giocheranno inevitabilmente le loro carte. Out ancora Coralli che ha lavorato in solitaria, le sue condizioni non sono in miglioramento, c’è la speranza di un recupero in extremis, ma rispetto ad ieri tutto l’ambiente è più scettico. Qualora il Cobra non dovesse farcela si potrebbe partire anche con Levan, il georgiano sta bene e scalpita.   Mister Aglietti non si sbilancia a fine seduta, sa di avere ancora due giorni di lavoro a disposizione e se li vuole sfruttare bene: ” A parte la defezione di Coralli, esclusi Lazzari e Foti che mancano da tempo, stanno tutti bene e voglio che nessuno si senta addosso la maglia da titolare per venerdi sera. Sappiamo che la gara sarà difficile e noi dovremo, oltre a cercare di fare punti, riconquistare quei tifosi che hanno manifestato sabato scorso il loro dissenso. Voglio che tutti diano il 110% e fino a venerdi mattina non scioglierò i diversi nodi che ci sono al pettine, anche se ovviamente dovremmo andare in campo con i due mediani più bassi, che dovranno correre per quattro e con gli avanti pronti ad attaccare gli spazi che ci verrano concessi.”   Per domani è prevista un’altra seduta pomeridiana.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy