Dal campo…rifinitura mattutina pre Pontedera

Dal campo…rifinitura mattutina pre Pontedera

Gli azzurri hanno svolto nella mattinata una sorta di rifinitura prima della gara di questa sera a Pontedera, la terza amichevole stagionale.   Una seduta leggera che non da particolari indicazioni se non che, come visto nelle precedenti uscite, mister Aglietti disporrà due diverse formazioni pe

Commenta per primo!

Gli azzurri hanno svolto nella mattinata una sorta di rifinitura prima della gara di questa sera a Pontedera, la terza amichevole stagionale.   Una seduta leggera che non da particolari indicazioni se non che, come visto nelle precedenti uscite, mister Aglietti disporrà due diverse formazioni per frazione di gioco, possibilmente senza fare sostituzioni o riducendole al minimo, fattore questo che imporrà a qualcuno di rimanere fuori visto che gli effettivi azzurri sono 32. Uno è out ed è Guitto che ancora non è al 100% (per lui c’è un problema al ginocchio) e continua una preparazione specifica che lo vede lontano dal resto del gruppo. A restare fuori potrebbero essere i ragazzi più giovani, quelli per intenderci che hanno fatto il salto dalla Primavera alla prima squadra, ragazzi sui quali si sta anche lavorando per trovare una sistemazione dato che la rosa, gioco-forza, andrà sfoltita. In campo ci sarà sicuramente il “neo acquisto” Dumitru che avrà inevitabilmente gli occhi addoso di tanta gente, soprattutto da Napoli, dove hanno già iniziato a chiederci continui aggiornamenti sul giocatore. Il modulo che mister Aglietti dovrebbe adottare sarà il 4-2-3-1, modulo che ad oggi, vista la grande abbondanza nel reparto offensivo, sembra quello che dia i maggiori equilibri. Un occhio di riguardo il mister ce lo avrà però per il reparto difensivo, quello a sua detta più indietro nel percorso di preparazione.   Il tecnico azzurro da questo test vuole vedere continui progressi, con oggi, lo ricordiamo, finisce la seconda settimana di ritiro: ” Ovviamente l’obbiettivo unico di questi test è quello di perfezionare allcuni movimenti e capire al meglio cosa non va per poterci lavorare sopra correggendo gli errori. I ragazzi, che non devono avere l’assillo di segnare a più non posso, devono sacrificarsi come se l’impegno fosse ufficiale, agli attaccanti in particolare chiedo di dar man forte anche in fase di non possesso.”   L’appuntamento lo ricordiamo è fissato per questa sera alle ore 20:45 allo stadio di Pontedera.   Al. Coc.  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy