Dal campo…rompete le righe

Dal campo…rompete le righe

Si è svolto quest’oggi, con una doppia seduta di lavoro l’ ultimo allenamento degli azzurri prima della sosta natalizia.   La squadra, guidata da mister Aglietti ha lavorato sia al mattino sia al pomeriggio, anche se il tono della seduta era ovviamente da ultimo giorno di scuola, dato che alla f

Commenta per primo!

Si è svolto quest’oggi, con una doppia seduta di lavoro l’ ultimo allenamento degli azzurri prima della sosta natalizia.   La squadra, guidata da mister Aglietti ha lavorato sia al mattino sia al pomeriggio, anche se il tono della seduta era ovviamente da ultimo giorno di scuola, dato che alla fine dell’allenamento pomeridiano è suonato il rompete le righe con la fuga dei giocatori verso le loro famiglie. La squadra tornerà a radunarsi nella mattinata del 29 Dicembre. Ovviamente questa pausa dovrà servire, come diceva ieri giustamente il tecnico azzurro, per ritrovare quelli stimoli, quelle sinergie che hanno contraddistino in modo davvero positivo la prima parte di stagione, prima della deblacle di Livorno che ha dato il là ad un momento nero dal quale l’Empoli sta facendo fatica ad uscire. Poi, aspetto non secondario, questi giorni saranno utili per far si che alcuni giocatori possano uscire definitivamente dall’infermeria per tornare ad essere utili alla causa, e ricordiamo i vari Gorzegno e Mchedlize, che cronologicamente hanno gli infortuni più vecchi per finire ai Lazzari e Mori ma anche Coralli e Fanucchi che non sono ovviamente al top.   Mister Aglietti prima di congedarsi per passare le festività assieme alla propria famiglia manda i suoi auguri a tutti i tifosi azzurri che anche in questo momento non semplice stanno sostenendo la squadra: ” Sappiamo che i nostri tifosi non passarenno un Natale sportivo coi fiocchi, soprattutto per come le cose stavano invece andando. A loro vanno i miei più sinceri auguri di buone feste, ringraziandoli per esserci stati sempre vicini, prima quando le cose andavano bene ed adesso che c’è ancor più bisogno di loro.” Ovviamente abbiamo risondato il terreno per quelli che potrebbero essere i movimenti di gennaio: ” Con la società ci stiamo confrontando, ma è presto per fare valutazioni anche perchè se il mercato è difficile in estate figurarsi a Gennaio, comunque in tavola c’è qualcosa. Cercheremo poi di dare la possibilità di giocare a chi sta trovando poco spazio.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy