Dal campo…si riferma Pratali

Dal campo…si riferma Pratali

Azzurri in campo nell’ultimo allenamento, prima della rifinitura di domani mattina, in vista del match a Cittadella.   La squadra ha lavorato principalmente sul 4-3-1-2 anche se mister Sarri, come spesso accade, ha fatto provare ai suoi anche il 4-4-2. Curata molto la fase di non possesso e m

Commenta per primo!

Azzurri in campo nell’ultimo allenamento, prima della rifinitura di domani mattina, in vista del match a Cittadella.   La squadra ha lavorato principalmente sul 4-3-1-2 anche se mister Sarri, come spesso accade, ha fatto provare ai suoi anche il 4-4-2. Curata molto la fase di non possesso e molto interessanti alcune esercitazioni sulle ripartenze, questo a far capire quella che sarà la chiave tattica del match. Come sempre, il tecnico aretino ha fatto provare altre nuove soluzioni sulle palle inattive. Sarà una gara difficile, contro una squadra ostica che gioca bene“, questo quanto detto più volte dall’allenatore ai suoi ragazzi, cercando di tenere alta la concentrazione per provare ad allungare la striscia positiva e regale un 26 dicembre davvero ghiotto al pubblico azzurro.   La squadra sembra abbastanza delineata nel suo undici iniziale dove non troveremo nè gli infortunati Croce e Pratali, nè lo squalificato Valdifiori. Anche oggi il difensore di Buti ha provato ma dopo una mezz’ora dall’inizio della seduta ha dovuto abbandonare, chiarendo che non sarà della comitiva domenica prossima. Croce dovrebbe rifar capolino alla ripresa lunedi anche se non sarà semplice vederlo in campo nemmeno contro il Verona. La linea difensiva sarà quindi la stessa vista sette giorni fa, mentre a centrocampo, come già raccontato nei giorni scorsi, saranno Signorelli e Cristiano ad agire accanto a capitan Moro. Sempre in palla Bationo che difficilmente vedremo dal primo minuto ma sono in molti a pensare che proprio a Cittadella potrebbe esserci il suo battesimo sul campo; questo sia per il discreto rendimento che sta avendo in allenamento, sia per le attenzioni che in settimana ha comunque ricevuto. Nessuna novità davanti dove agiranno i tre moschettieri.   Niente di nuovo anche dall’infermeria dove, al di la dei già citati Pratali e Croce, troviamo sempre i due georgiani a lavorare a parte (anche per loro si parla del rientro con la Reggina) con Claudio Coralli. Accardi è ok e potrebbe anche ricevere la convocazione, mentre per Mori c’è stato qualche piccolo problema, niente di grave ma sicuramente in Veneto non ci sarà. Altro elemento su cui c’è curiosità per capire se sarà portato in panchina o meno è Gigliotti. Dovrebbe essere scontato invece il fatto che tra i portieri sarà ancora Pelagotti il vice Bassi con Dossena escluso. Domani mister Sarri ci saprà dire di più.   Domani mattina la squadra sarà in campo dalle 10,30 per la rifinitura che sarà seguita dall’abituale conferenza stampa di mister Sarri.   Ni. Raf.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy