Dal Campo | Si riparte pensando al Chievo

Dal Campo | Si riparte pensando al Chievo

La squadra azzurra, dopo aver goduto di una giornata di riposo ieri, è tornata quest’oggi a lavorare sul campo “Sussidiario”. All’orizzonte c’è la sfida di Coppa Italia che si giocherà sabato prossimo sul neutro di Vicenza, dove l’avversario sarà quel Chievo Verona che ormai da anni è stabilmen

Commenta per primo!

La squadra azzurra, dopo aver goduto di una giornata di riposo ieri, è tornata quest’oggi a lavorare sul campo “Sussidiario”. All’orizzonte c’è la sfida di Coppa Italia che si giocherà sabato prossimo sul neutro di Vicenza, dove l’avversario sarà quel Chievo Verona che ormai da anni è stabilmente in serie A: la prossima sarà la 12 stagione nel massimo campionato.   Allenamento “leggero” quello andato in scena quest’oggi, un lavoro che non possiamo definire assolutamente defatigante ma che non è stata nemmeno quello visto nell’ultimo mese dove Sarri ed il suo staff hanno torchiato ben bene i ragazzi. Parte atletica (tante le ripetute ordinate dal Prof. Selmi) miscelata ad alcune partitelle a tema dove si sono andate a rivedere alcune soluzioni sia offensive che difensive. Ovviamente non possiamo parlare ancora in chiave match, è presto e non è escluso che in settimana il tecnico azzurro voglia anche provare qualcosa di diverso a livello di soluzioni, sempre all’interno del 4-3-1-2. Soprattutto Signorelli e Pucciarelli sono due osservati speciali. Sul finale di allenamento sono rimasti in campo alcuni giocatori per eseguire alcuni schemi da palla inattiva.   Potremmo dire che arrivano anche buone notizie dall’infermeria perché quest’oggi erano tutti in gruppo. Migliorata nettamente la situazione di Accardi che (gli scongiuri sono ben accetti) andrà quindi verso la convocazione per il match contro i clivensi. Bene anche il “Pampa” che ormai da tempo svolge l’intero allenamento e che dovrebbe essere prossimo anche a siglare l’accordo con la società. Assenti i soli nazionali, ovvero Mchedlize, Hysaj e Rugani. A loro potremmo aggiungere anche la virtuale assenza di Barba (il giocatore ha già fatto firmare tutte le carte ed è un azzurro a tutti gli effetti), anch’egli impegnato con la Nazionale Under insieme proprio all’ex Juve.   Per domani è in programma una doppia seduta di lavoro.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy