Dal campo…squadra fatta per sabato

Dal campo…squadra fatta per sabato

Penultima seduta di allenamento per gli azzurri in vista dell’incontro di campionato che sabato vedrà ospite al Castellani i “picchi” marchigiani.   Allenamento anomalo, almeno per la prima parte, dove la squadra divisa in gruppo si alternata tra campo e palestra per delle esercitazion

Commenta per primo!

Penultima seduta di allenamento per gli azzurri in vista dell’incontro di campionato che sabato vedrà ospite al Castellani i “picchi” marchigiani.   Allenamento anomalo, almeno per la prima parte, dove la squadra divisa in gruppo si alternata tra campo e palestra per delle esercitazioni fisiche e che dopo si è spezzata in due tronconi, dove da una parte il vice-allenatore Bianconi faceva svolgere alcuni movimenti al reparto difensivo, il tecnico Carboni faceva lo stesso ma con il reparto avanzato. Situazioni interessanti dove i due mister spiegavano minuziosamente ai giocatori alcune situazioni che potrebbero venirsi a creare nel corso dell’incontro, situazioni in cui dovranno essere pronti e reattivi. Si è chiesto al gruppo, insistentemente, di non buttare via palloni favorendo le ripartenze bianconere. Dopo gli acciacchi di ieri sono tornati regolarmente in gruppo sia Mori sia Mchedlidze ambedue a posto e convocabili per sabato. Regolarmente in gruppo anche Mirko Valdifiori. Chi invece non si allenato, accanto  Ficagna, è stato Brugman: l’uruguayano è stato vittima di un contatto di gioco che gli ha procurato un lieve ematoma sottocutaneo, roba leggera anche a sentire lo staff medico ma il fantasista sente dolore nel correre e nessuno vuole rischiare. Nella parte finale si è vista finalmente la squadra disposta in campo per quella che è stata la prima prova generale in attesa della squadra di Silva, reduce da tre vittorie consecutive. Il modulo è confermato, si andrà a giocare con il 4-3-1-2 ed anche la formazione sembra praticamente fatta, sulla falsa riga di quanto detto ieri. In difesa sarà Tonelli a sostituire parallelamente sia Stovini che Ficagna ed andrà a collocarsi accanto a Mori. Vinci e Gorzegno saranno gli esterni difensivi. In avanti si partirò con Coralli e Tavano, mentre gli attori del rombo azzurro saranno Valdifiori a fare il vertice basso, Saponara il trequartista e sugli “esterni” si muoveranno Coppola e Buscè. L’unico dubbio, complice forse anche il non essere al 110% di Valdifiori, è proprio quello per il ruolo di play basso, dove a sorpresa non sarebbe da esclude la presenza di Guitto. Domani, con la rifinitura, dovremmo avere le certezze su quanto visto oggi.   Mister Carboni ci rimanda infatti proprio a domani per darci le ultime e provare a spigarci come verrà interpretato il prossimo incontro.   Il programma di domani prevede la rifinitura che inizierà alle 15:30, dopodiché mister Carboni presenterà la gara nell’abituale conferenza stampa. A seguire la squadra raggiungerà il ritiro di Vinci.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy