Dal Campo | Tornati i nazionali si cerca anche Croce

Dal Campo | Tornati i nazionali si cerca anche Croce

Dopo l’allenamento “mozzato” di ieri, la squadra oggi pomeriggio è tornata a lavorare in vista del match di domenica prossima, un incontro che decreterà chi potrà continuare il sogno verso la serie A.   Oggi quindi il gruppo si è compattato ed ha lavorato unito. Un allenamento che non ha

Commenta per primo!

Dopo l’allenamento “mozzato” di ieri, la squadra oggi pomeriggio è tornata a lavorare in vista del match di domenica prossima, un incontro che decreterà chi potrà continuare il sogno verso la serie A.   Oggi quindi il gruppo si è compattato ed ha lavorato unito. Un allenamento che non ha dato e detto niente di nuovo, si cerca (ma il mister questo lo aveva fatto capire) di lavorare più sulla parte psicologica ed emotiva. Certo si provano e si riprovano determinate situazioni, specie da palla inattiva, ma ormai dal punto di vista tecnico tattico c’è poco da aggiungere. Molto concentrato, semmai, il mister nel lavoro che si dovrà continuare a fare sugli esterni, anche con grande sacrificio, ma sarà li che dovremo essere ancora bravi per arginare il maggior punto di forza dei piemontesi. Scontato il modulo di partenza che ripetiamo essere il 4-3-1-2. C’è semmai da lavorare sul recupero di alcuni elementi, come in particolare su Croce. Oggi l’ex giocatore di Pescara ed Arezzo ha svoto un lavoro a parte seguito da vicino dal Prof. Selmi: le sue condizioni non sembrano certo delle migliori ma c’è però ottimismo per domenica, ed il giocatore è il primo che, anche stringendo i denti, farà di tutto per esserci. A livello tattico c’è da dire che si insiste su Signorelli qualora Croce non dovesse farcela ad essere tra i titolari. L’altro elemento sul quale si lavoro per un forma importante è il francese Laurini che, dopo essere stato catapultato in campo a freddo, mercoledi scorso, sarà chiamato a giocare (si spera) dal primo minuto sulla sua fascia destra. Regolarmente in campo anche Saponara e Regini. I due sono tornati da Milano verso l’ora di pranzo ed hanno sostenuto tranquillamente la seduta con il resto dei compagni, palesando anche una serenità mentale, cosa non da poco, vista tutta la pressione mediatica che in questi giorni viene esercitata sul loro “caso”. Ovviamente out Accardi (stiramento), uscito anzitempo dal campo del “Piola”. Il difensore palermitano non sarà assolutamente del match ma su di lui ci sono poche speranze anche in casa di continuazione dei giochi. Ovviamente sarà indisponibile anche Pratali mentre il resto del gruppo, compresi Shekiladze e Coralli sono da considerare a disposizione.   Per domani è prevista la rifinitura che avrà inzio alle ore 15:30 dopo di che il programma vedrà la conferenza stampa di mister Sarri. Da segnalare, anche oggi, code nei punti adibiti per la vendita dei biglietti, domani mattina faremo un pezzo ad hoc per capire a che come questa stia andando.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy