Dal campo…verso Fucecchio

Dal campo…verso Fucecchio

Prosegue al ritmo di due sedute al giorno la preparazione estiva degli azzurri in vista dell’inizio della prossima stagione sportiva.   Non ci sono novità nella tabella di marcia scritturata dallo staff tecnico capitanato da mister Aglietti, di fatti anche ieri la squadra ha svolto il solito l

Commenta per primo!

Prosegue al ritmo di due sedute al giorno la preparazione estiva degli azzurri in vista dell’inizio della prossima stagione sportiva.   Non ci sono novità nella tabella di marcia scritturata dallo staff tecnico capitanato da mister Aglietti, di fatti anche ieri la squadra ha svolto il solito lavoro atletico al mattino e si è concentrata sugli aspetti tecnico tattici nel pomeriggio di Margine Coperta. Un lavoro quello del tecnico aretino volto ad arrivare al meglio per la prima sfida ufficiale che sarà quella del 14 agosto in Tim Cup con avversario ancora ignoto. Anche ieri si è ripetutamente provato il 4-4-2, modulo che bagnerà l’inizio del campionato, anche se in corso d’opera ci potrebbero essere alcuni stravolgimenti, da dire che l’unica alternativa tattica resta quel 4-2-3-1 che lo scorso anno ha fatto storcere il naso ai più perché si faceva non poca fatica ad andare al tiro e di conseguenza al gol. Da sottolineare la dedizione al lavoro dei senatori Buscè e Tavano, due “zii” che si sono integrati benissimo con i compagni più giovani verso i quali non fanno sconti di consigli ed a volte di paterni rimproveri. Nella seduta di ieri si deve registrare il forfait di Lazzari, che colpito da mal di schiena al mattino non ha preso parte alla seduta pomeridiana. Il romano si aggiunge a Marzoratti nella lista dell’infermeria. Fermo nella parte finale di seduta anche Buscè per un problema intestinale, il napoletano sarà comunque già da oggi a disposizione. Presente alla seduta il neo tecnico della Primavera, Martino Melis.   Aglietti guarda ai suoi, dopo poco più di una settimana di lavoro, con soddisfazione, anche se ammette che la strada per arrivare in una determinata maniera agli appuntamenti caldi è lunga: “ Il lavoro procede bene, i ragazzi rispondo bene alle nostre indicazioni ed i test sono in linea con le aspettative del momento. C’è da lavorare ancora tanto e dovremo sfruttare ogni singolo momento per perfezionare determinati meccanismi. Mercoledi avremo un altro test, leggero, ma che ci permetterà di valutare meglio determinati aspetti.”   Anche per oggi è prevista doppia seduta di allenamento.   To. Che.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy