Dal campo…verso il ritorno del rombo

Dal campo…verso il ritorno del rombo

Azzurri in campo nel pomeriggio di oggi per la seconda seduta di lavoro in vista del match di andata del playout in programma domenica prossima a Vicenza.   Una seduta, quella odierna, che non ha dato indicazioni diverse rispetto a quanto visto ieri, con un mister Aglietti che parrebbe intenz

Commenta per primo!

Azzurri in campo nel pomeriggio di oggi per la seconda seduta di lavoro in vista del match di andata del playout in programma domenica prossima a Vicenza.   Una seduta, quella odierna, che non ha dato indicazioni diverse rispetto a quanto visto ieri, con un mister Aglietti che parrebbe intenzionato al ritorno del 4-3-1-2, modulo con cui si è praticamente sempre mossa la squadra sotto la sua guida dal suo ritorno, anche se a tratti è stato provato il modulo del suo primo Empoli stagionale, ovvero il 4-2-3-1, anche se è parsa solo una prova momentanea. E’ tornato regolarmente al campo il neo-papà Maccarone che si è ovviamente mosso in coppia con Tavano anche se sia Dumitru sia Mchedlidze hanno svolto davvero una grande seduta facendo vedere ottime cose e crediamo (non sarà in discussione l’attacco titolare) mettendo anche in difficoltà l’allenatore azzurro. Un po’ di prove in più le si sono viste a centrocampo, un centrocampo al quale si chiede molta profondità ma anche la capacità di tornare subito dietro la linea della palla in fase di non possesso. Saponara e Lazzari si giocano praticamente alla pari il ruolo di trequartista, mentre gli altri tre dovrebbero essere Ze Eduardo, Moro e Valdifiori. Dietro l’unico dubbio è quello tra Regini e Gorzegno sulla sinistra con l’ex Samp in netto vantaggio. Da dire che sta bene anche Tonelli il quale sarà quasi sicuramente convocato, pronto anche a dare una mano in caso di fabbisogno la dietro. Assente invece ancora Coppola. che come già detto ieri, difficilmente recupererà dal suo problema per domenica. Con lui out anche Vinci, Mori, Gallozzi e Shekiladze.   Da dire che non abbiamo assistito ad una seduta particolarmente intensa, si cerca, questo almeno il pensiero, di dosare al meglio una squadra che sembra aver speso molto e cha forse più bisogno di recuperare che non di spingere ancora sull’accelleratore, ed in questa ottica volgono anche tutte le esercitazioni fatte svolgere dallo staff tecnico. Ultima nota, di carattere tattico, quello del fatto che si è lavorato molto anche oggi sulle palle inattive, situazione questa che potrebbe essere anche risolutiva in un match che si preannuncia chiuso.   La squadra tornerò in campo pomeriggio ma, come ormai noto, a porte chiuse.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy