Dal campo…verso Reggio senza Bassi

Dal campo…verso Reggio senza Bassi

Ultimo allenamento empolese per gli azzurri che questa mattina sono scesi in campo per preparare la sfida con la Reggina. Sfida che chiuderà il 2012 ma che di fatto apre il girone di ritorno. Dicevamo ultimo allenamento ad Empoli, infatti la squadra partirà questa sera per Reggio Calabria e la rif

Commenta per primo!

Ultimo allenamento empolese per gli azzurri che questa mattina sono scesi in campo per preparare la sfida con la Reggina. Sfida che chiuderà il 2012 ma che di fatto apre il girone di ritorno. Dicevamo ultimo allenamento ad Empoli, infatti la squadra partirà questa sera per Reggio Calabria e la rifinitura verrà sostenuta domani mattina nei pressi del capoluogo calabrese.   Dopo il defaticante di ieri la squadra oggi si è ricompattata per iniziare a provare qualcosa di concreto in virtù del prossimo avversario, seppur, ancora una volta, i tempi siano strettissimi. Dal punto di vista tattico va annotato che, oltre a provare le movenze con il solito 4-3-1-2, il mister ha provato a disporre i suoi anche con un 3-5-2, situazione che potrebbe essere varata, magari, a gara in corso. Molta attenzione è stata data alle situazioni da palla inattiva contro, di fatti i numeri dicono che la Reggina è squadra molto abile nello sfruttare quel tipo di situazione, avendo segnato cosi il 50% dei suoi gol. Per quanto riguarda la formazione, precisando subito che il tecnico oggi ha fatto svolgere la partitella tattica a carte completamente mischiate, dobbiamo subito registrare l’assenza di Davide Bassi. Il portiere, lo ricorderete, aveva lamentato già alcune noie al ginocchio nel corso del match con il Verona, riuscendo però a terminarlo. Oggi non ha preso parte all’allenamento e non partirà alla volta di Reggio Calabria. Si apre il toto portiere, anche se le sensazioni, ma solo di quelle possiamo parlare vista la bocca più che cucita del tecnico, farebbero propedere verso l’esordio stagionale di Alberto Pelagotti. Partirà con la squadra, come terzo, il giovane Ricci. Non ce la fa nemmeno Accardi che per un affaticamento ha dovuto abbandonare azitempo la seduta: niente di preoccupante, ma il difensore ex Samp non si aggregherà ai compagni per la gara di domenica. Stanno invece bene Mchedlidze e Croce, soprattutto il secondo ha buone possibilità di rimettersi addosso la maglia titolare. Ovviamente c’è sempre Signorelli che potrebbe iniziare il match per poi, perchè no, staffettarsi proprio con l’ex Sorrento. Sempre fermo Pratali che alla stregua di Mori si è limitato ad un lavoro in palestra, con invece Coralli e Shekiladze in campo ma a parte. Assente alla seduta Cori per assistere alla nasciata del suo primo figlio: da capire se partirà, crediamo di si, con il gruppo. Per il resto della formazione, considerati anche i rientri (dopo il turno di squalifica) di Maccarone e Laurini non dovrebbero esserci particolari novità.   La squadra, come già detto, sosterrà domani mattina in Calabria la rifinitura.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy