Daspo a tifosi viola dopo Empoli-Fiorentina

Daspo a tifosi viola dopo Empoli-Fiorentina

 In tre hanno aggredito una ragazza e uno di loro l’ha anche colpita con uno schiaffo. Altri due se la sono presa con un ragazzino di neanche 16 anni che non ha voluto togliersi la maglia dell’Empoli e si è preso due pugni in faccia, finendo all’ospedale. Ora la polizia del commissariato di Empoli

Commenta per primo!

image In tre hanno aggredito una ragazza e uno di loro l’ha anche colpita con uno schiaffo. Altri due se la sono presa con un ragazzino di neanche 16 anni che non ha voluto togliersi la maglia dell’Empoli e si è preso due pugni in faccia, finendo all’ospedale. Ora la polizia del commissariato di Empoli ha individuato i cinque responsabili dei due episodi di violenza avvenuti in città un’ora dopo il derby coi viola del 10 maggio scorso: sono stati tutti denunciati e saranno raggiunti dal Daspo (Divieto di accedere alle manifestazioni sportive), probabilmente di cinque anni. Sono stati inchiodati grazie alle telecamere di videosorveglianza posizionati all’interno dello stadio Castellani e in città. Intanto sono in arrivo altri 4 Daspo (a un empolese e a tre doriani) in seguito a Empoli-Samp di domenica 24 maggio.   Telecamere. Il dirigente del commissariato Francesco Zunino sottolinea l’efficacia del servizio di ordine pubblico effettuato nel corso delle partite interne dell’Empoli, precisando che “durante tutta la stagione non è stata necessaria nessuna carica da parte della polizia” e che “gli unici episodi di violenza – peraltro isolati – si sono registrati lontani dal Castellani”. Poi evidenzia il ruolo fondamentale delle telecamere posizionate su strade e piazze della città e dei venti occhi elettronici che sorvegliano l’interno dello stadio Castellani, auspicando che queste ultime vengano raddoppiate, in maniera tale da rendere ancora più agevoli le indagini in futuro.   Fonte:iltirreno

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy