Eder a PE: che gioia il primo gol in A

Eder a PE: che gioia il primo gol in A

Con la premessa di un saluto e le complementazioni per il primo gol in serie , abbiamo raggiunto l’ex bomber azzurro Eder con il quale abbiamo scambiato due chiacchere:   Eder, dopo il debutto nella prima giornata di campionato, ieri, nell’anomalo match di mezzogiorno è arriv

Con la premessa di un saluto e le complementazioni per il primo gol in serie , abbiamo raggiunto l’ex bomber azzurro Eder con il quale abbiamo scambiato due chiacchere:

 

Eder, dopo il debutto nella prima giornata di campionato, ieri, nell’anomalo match di mezzogiorno è arrivato il tuo primo gol in serie A:

 

Eder lo scorso anno contro i futuri compagniEh si, sono davvero felice. Di gol ne ho fatti tanti in carriera, ma ogni volta c’è sempre un sapore speciale e certamente quello di ieri ne ha ancora di più. Quando ho visto la palla che si è insaccata mi si è aperto il cuore dalla felicità, anche perché poi è stato un gol determinante per la nostra vittoria

 

Te lo avranno chiesto in tantissimi e te lo chiediamo anche noi, a chi la dedica per questo gol?

 

Sono tante le persone che si dividono la dedica, dalla mia famiglia alla mia fidanzata ed a tutte le persone che strada facendo hanno creduto in me, compreso l’Empoli dal presidente fino al magazziniere passando per i tifosi.”

 

Un gol che ti lancia ancor di più protagonista in un attacco dove la concorrenza è davvero tanta:

 

Io cerco di fare sempre il massimo, dal primo allenamento della settimana al giorno della partita. Nel Brescia ci sono attaccanti davvero forti, spero di sapermi ritagliare lungo tutto il campionto il mio spazio.”

 

A Brescia come va in generale?

 

Va bene, è una città diversa sia da Empoli che da Frosinone, pero’ mi sto ambientando e anche a livello spogliatoio va bene, ogni giorno si rafforza l’amicizia con il resto del gruppo.”

 

L’Empoli lo stai seguendo ?

 

Certo, anche se non riesco a vedere la partita per intero in televisione cerco subito di sapere cosa hanno fatto i miei ex compagni. Empoli resterà sempre una parentesi importantissima della mia vita, e poi il mio cartellino è al 50% dell’Empoli, quindi per me ci sarà sempre un sentimento per la maglia azzurra. Credo inoltre che la squadra sia molto competitiva e che possa fare bene in questo campionato, sarebbe bello ritrovarci in serie A.”

 

Al. Coc.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy