In edicola l’Almanacco Panini 2011. Alcune curiosità.

In edicola l’Almanacco Panini 2011. Alcune curiosità.

di Gabriele Guastella   E’ in edicola l’edizione 2011 dell’Almanacco Illustrato del Calcio realizzato dalla Panini di Modena. Si tratta della settantesima edizione, un numero speciale di ben 800 pagine.   In copertina l’interista Sneijder che solleva la Champions League, in basso da sinistra verso

di Gabriele Guastella

 

E’ in edicola l’edizione 2011 dell’Almanacco Illustrato del Calcio realizzato dalla Panini di Modena. Si tratta della settantesima edizione, un numero speciale di ben 800 pagine.

 

In copertina l’interista Sneijder che solleva la Champions League, in basso da sinistra verso destra Hamsik (Napoli), Pellissier (Chievo), Del Piero (Juventus), Pastore (Palermo), Milito (Inter), Ibrahimovic (Milan), Hernanes (Lazio), Pazzini (Sampdoria) e Totti (Roma). A nostro avviso è offensivo non aver messo in copertina anche l’ex empolese Di Natale che con la maglia dell’Udinese la scorsa stagione si è laureato capocannoniere della serie A.

 

L’almanacco è giunto nelle edicole di Empoli venerdi 17 dicembre, proprio mentre stava imperversando la bufera di neve che nelle ore successive bloccherà tutta la toscana. Il costo dell’Almanacco è fissato in Euro 17,90.

 

Come sempre l’Almanacco è ben fatto: 800 pagine, dalla Serie A alla Serie D, statistiche, risultati, classifiche, record, il calcio internazionale con anche la sezione dedicata al Mondiale di Sudafrica che ha visto laurearsi Campione del Mondo la Spagna.

 

A pagina 500 ci si imbatte nei numeri dedicati alla Storia della Serie A, e si parla anche di Empoli.

GOLEADOR – L’Empoli compare nei tabellini della classifica marcatori svariate volte. Nel 1997-98 Carmine Esposito con 14 reti divide insieme al romanista Abel Balbo la decima posizione, la stagione seguente (1998-99) a comparire nella top ten dei cannonieri è Arturo Di Napoli che con 11 reti, insieme al barese Masinga e all’udinese Sosa, non riesce però a salvare l’Empoli dalla retrocessione in B.

Nel 2002/03 con 13 reti Di Natale è nono, quindi nel 2003/04 è la volta di Tommaso Rocchi, che divide la classifica marcatori a quota undici insieme all’allora juventino Marco Di Vaio.

La miglior posizione in fatto di classifica cannonieri è però di Francesco “Ciccio” Tavano che nel 2005-06 chiude quarto insieme a Andrej Schevchenko (Milan) e Cristiano Lucarelli (Livorno) con 19 reti.

La stagione seguente (2006-07) l’Empoli centra la storica qualificazione alla Coppa UEFA e Luca Saudati realizza qualcosa come 14 reti, chiudendo a pari merito con Suazo, Crespo e Iaquinta.

 

RECORD – Nel 1986-87 l’Empoli riesce a salvarsi in Serie A con un numero di gol davvero basso: 13 reti all’attivo sono sufficienti all’allora squadra allenata da Gaetano Salvemini per restare nella massima serie. Un record ancora oggi imbattuto, e che crediamo sarà difficilmente battibile.

 

SCORE – L’Empoli ha partecipato 9 volte alla Serie A: 2 volte negli anni ’80 (1986/87 e 1987/88), 2 volte negli anni ’90 (1997/98 e 1998/99), e cinque volte negli ultimi dieci anni (2002/03, 2003/04, 2005/06, 2006/07 e 2007/08).

Sono quattro le promozioni in A (1985/86, 1996/97, 2001/02 e 2004/05), con altrettante retrocessioni (1987/88, 1998/99, 2003/04 e 2007/08).

Per due volte ha chiuso il campionato con il peggior attacco, e per una volta con la peggior difesa.

 

ALFIERE – Il giocatore azzurro che in Serie A detiene il record di presenze è Antonio Buscè, oggi al Bologna, che ha giocato con la maglia azzurra nella massima divisione per 164 volte, indossando svariate volte anche la fascia di capitano.

 

CANNONIERI – E’ Francesco Tavano il calciatore azzurro che ha segnato il maggior numero di reti in Serie A: 23 in tutto tra il 2002/03 e il 2005/06.

 

RIGORISTA – Luca Saudati è il calciatore dell’Empoli con il maggior numero di rigori messi a segno: 5. Anche se va detto che Luca ne ha sbagliati altrettanti.

 

RIGORI – L’Empoli ha usufruito di 37 calci di rigore, contro i 56 subiti, per un bilancio che parla di -19.

Sui 37 calciati ne ha segnati 29 (media 0,78), sui 56 subiti ben 15 non sono stati realizzati quindi si viaggia a una media di 0,73).

 

SERIE B – L’Empoli è alla sedicesima partecipazione alla Serie B, e la sua media-promozione è ancora impressionante; infatti gli azzurri sono stati promossi in A ben quattro volte.

L’Empoli ha giocato in serie cadetta quattro volte negli anni ’40 (1946/47, 1947/48, 1948/49 e 1949/50), quattro volte negli anni ’80 (1983/84, 1984/85, 1985/86 e 1988/89), due volte negli anni ’90 (1996/97 e 1999/2000), sei volte negli ultimi dieci anni (2000/01, 2001/02, 2004/05, 2008/09, 2009/10 e quest’anno). A fronte di quattro promozioni in A si registrano due retrocessioni in C: 1949/50 e 1988/89.

 

Lo scorso anno Eder ha vinto la classifica marcatori con 27 reti: per la prima volta un giocatore dell’Empoli è stato capocannoniere della serie cadetta. In passato Baiano (1988/89), Esposito (1996/97), Saudati (1999/00) e Tavano (2004/05) avevano ottenuto buoni piazzamenti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy