EFC | Mercoledi la ripresa

EFC | Mercoledi la ripresa

La gara con la Juve ha chiuso un ciclo davvero intenso di partite, un ciclo che ci ha visto fare molto bene sul campo raccogliendo anche punti oltre, forse, ogni più rosea aspettativa pensando soprattutto ai 4 presi nella doppia trasferta. Empoli, lo vogliamo sottolineare, uscito a testa altissima

Commenta per primo!

empoli-juve (20)La gara con la Juve ha chiuso un ciclo davvero intenso di partite, un ciclo che ci ha visto fare molto bene sul campo raccogliendo anche punti oltre, forse, ogni più rosea aspettativa pensando soprattutto ai 4 presi nella doppia trasferta. Empoli, lo vogliamo sottolineare, uscito a testa altissima anche dal confronto di ieri seppur perso con un punteggio che potrebbe far pensare ad altro. Indubbiamente abbiamo subito i due primi gol in maniera davvero ingenua, gol che hanno poco a che fare con le qualità che dovrebbe aver avuto l’avversaria ma figli soltanto di due situazioni fortunose e viziate da indecisioni dei nostri. Il terzo gol è ovviamente inutile commentarlo visto che nasce con un netto fuorigioco di Lichsteiner. Archiviata comunque la gara adesso per i nostri ci saranno due giorni di pieno riposo, potendo anche sfruttare una settimana che all’orizzonte non vedrà gare di campionato vista la sosta per le nazionali.   Si riprenderà il lavoro quindi mercoledi prossimo e lo si farà al netto delle assenze di Piu, Zielinski e Buchel, gli unici giocatori che saranno impegnati con le rispettive rappresentative nazionali. Si riprenderà però con un Mchedlidze in più visto che finalmente il georgiano è pronto per tornare a lavorare assieme ai compagni. Anche per Levan sarà davvero importante questa settimana “bonus” visto che dopo essere stato fermo molto tempo dovrà soprattutto ritrovare ritmo e condizione. Settimana questa che sarà preziosa anche per l’altro lungodegente, ovvero “Il Prestigiatore” Croce. Non è chiaro se Daniele potrà in qualche modo provare ad avere qualche chance per la prossima gara, parliamo di convocazione non di partire titolare, ma crediamo che forse ancora sia prematuro parlare di questo. Per il resto non ci dovrebbero essere situazioni particolari nate dalla gara di ieri.   In ogni modo questa sarà una settimana particolare che verrà appunto sfruttata per recuperare chi non è al meglio e gestire il lavoro in maniera più specifica sui reparti. Settimana che vivremo e seguiremo come sempre, arrivando poi alla fine per poi entrare in quella che conta, perchè la prossima gara sarà il derby con la Fiorentina che incontreremo da capolista di questa serie A.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy