EFC | Oggi subito in campo

EFC | Oggi subito in campo

Nemmeno il tempo di godersela a pieno questa prima vittoria che i ragazzi di Giampaolo torneranno già questa mattina (ore 11:00 circa) in campo. Si, perchè all’orizzonte c’è già il turno infrasettimanale che ci vedrà opposti all’Atalanta giovedi prossimo. Sarà quello contro i bergamaschi un al

Commenta per primo!

1694004-35878569-640-360Nemmeno il tempo di godersela a pieno questa prima vittoria che i ragazzi di Giampaolo torneranno già questa mattina (ore 11:00 circa) in campo. Si, perchè all’orizzonte c’è già il turno infrasettimanale che ci vedrà opposti all’Atalanta giovedi prossimo. Sarà quello contro i bergamaschi un altro scontro salvezza che metterà in palio punti preziosi per il nostro specifico scudetto.   Occhi puntati alla ripresa su due giocatori: Saponara e Pucciarelli. Il primo ha avuto un problema al ginocchio che lo ha costretto ad uscire per alcuni minuti, poi Riccardo è però rientrato portando a termine la sfida. Oggi capiremo se quel contrattempo avvenuto nel secondo tempo del match di Udine avrà o meno ripercussioni sul fantasista. Diverso invece il quadro per Pucciarelli che è dovuto uscire (sostituito da Livaja) nel finale di match per una distorsione alla caviglia, ed anche per lui oggi sarà una giornata campale per capire se il problema potrà essere smaltito entro giovedi prossimo, oggi però il giocatore starà a riposo. Non dovrebbero poi essere emerse altre situazioni specifica dalla partita di ieri. Potrebbe rientrare in gruppo, magari non oggi, il neo arrivato Cosic ma anche la gara con l’Atalanta sarà tabù per Mchedlidze che è alle prese con il suo problema muscolare. La specifica seduta di oggi però vedrà sul campo unicamente coloro che ieri non hanno giocato, mentre per i ragazzi impiegati nella gara di ieri ci sarà un defaticante.   Sarà interessante capire se in questi giorni che ci separano alla prossima partita di campionato mister Giamapaolo penserà ad alcune variazioni nell’undici, dando un po’ di turn over, o se tenendo fede al filo conduttore di chi lo ha preceduto, si andrà avanti con la squadra che lui ritiene ad oggi quella titolare. Pensiamo però che qualcosina, al netto delle indisponibilità, possa cambiare, magari dando un po di respiro a Diousse ma dando spazio anche ad uno dei tanti difensori che per adesso è stato unicamente a guardare.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy