Empoli-Ascoli: le probabili formazioni

Empoli-Ascoli: le probabili formazioni

Sabato non di campionato ma di rifinitura visto che (causa impegni delle nazionali) la serie A è ferma e la B è stata spostata alla domenica. Vediamo le ultime.   Mister Sarri conferma il modulo che aveva ben impressionato nel secondo tempo con il Brescia e che male non aveva fatto nemm

Commenta per primo!

Sabato non di campionato ma di rifinitura visto che (causa impegni delle nazionali) la serie A è ferma e la B è stata spostata alla domenica. Vediamo le ultime.   Mister Sarri conferma il modulo che aveva ben impressionato nel secondo tempo con il Brescia e che male non aveva fatto nemmeno a Varese, e quindi si andrà avanti con il 3-4-1-2. Un modulo molto offensivo ma che dovrà avere maggiore compattezza e soprattutto una maggiore velocità nelle verticalizzazioni. Nessuna novità dell’ultima ora rispetto a quanto raccontato ieri, con la squadra che praticamente è quella che nel pezzo di ieri abbiamo messo in campo. L’unico dubbio riguarda l’esterno di centrocampo a sinistra, con un ballottaggio tra Regini e Cristiano: l’ex Ascoli dovrebbe essere preferito. In difesa rivedremo Romeo che (a detta del tecnico) domani si gioca una fetta importante delle sua stagione e della sua credibilità come giocatore di questa categoria. La forzata assenza di Saponara sulla tre quarti farà si che in quella posizione andrà ad agire il giovane Pucciarelli a supporto di uno degli attacchi più importanti della B: quello formato da Tavano e Maccarone. L’Empoli è si falcidiato dalle assenze, ma domani trova due elementi (in un caso ri-trova) che mai erano stati impiegati nel corso della stagione ufficiale, ovvero Croce e Boniperti. Non sono ancora al top della forma ma saranno convocati e costituiranno parte della panchina assieme al portiere Pelagotti ed a Pecorini, Signorelli, Camillucci (o Spinazzola) e l’escluso del ballottaggio Regini-Cristiano. Guardando alle assenze, come detto, ne dobbiamo registrare diverse. Si va dai nazionali Saponara, Mchedlidze e Ferreira ai freschi infortunati Accardi e Shekiladze, passando per i lungodegenti Coralli, Mori, Gigliotti e Cori. Mister Sarri è consapevole che lo zero nella casella delle vittorie è un peso che non potrà portarsi dietro per sempre, ma avverte che la gara di domani sarà tutt’altro che semplice, e per le difficoltà che incontra la sua squadra (vedi assenze e vedi errori difensivi da colmare), ma anche perchè i bianconeri sono bravi ad imbrigliare il gioco e domani potrebbero “accontentarsi” di un pari.   In casa bianconera, il dubbio maggiore che attanaglia il tecnico Silva, è quello che gira intorno a Di Donato: il giocatore si è fermato per un risentimento muscolare ed è a questo punto in forte dubbio per la gara di domani. Sarà comunque un 3-5-2 il modulo adottato dalla squadra marchigiana, che dovrebbe vedere, nel cuore del centrocampo, il giovane Fossati prendere il posto del sopracitato Di Donato, assieme agli intoccabili Loviso e Russo. Le buone notizie per l’allenatore dell’Ascoli sono quelle dei recuperi di Giallombardo e Prestia, mentre sicuro assento sarà Scalise (squalificato), rilevato da Conocchioli. Davanti, le bocche di fuoco saranno Feczesin e Zaza che va a sostituire Soncin che si è fermato in rifinitura e non partirà per Empoli. Silva ha sicuramente meno grattacapi di Sarri, ma in conferenza tutto ruota intorno al fatto che i suoi hanno raccimolato un solo punto fuori casa e che la gara di domani, contro l’Empoli dichiarato in crisi, deve essere il match della svolta. Ma Silva, ricorda la formazione azzurra, giocatore per giocatore, e conferma che non sarà semplice.   Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:  

DOSSENA GUARNA
PRATALI RICCI
ROMEO PECCARISI
TONELLI FAISCA
LAURINI CONOCCHIOLI
MORO FOSSATI
VALDIFIORI LOVISO
CRISTIANO RUSSO
PUCCIARELLI PASQUALINI
TAVANO FECZESIN
MACCARONE ZAZA

    Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy