Empoli-Lazio: le probabili formazioni

Empoli-Lazio: le probabili formazioni

Vediamo quelli che dovrebbero essere gli schieramenti delle due squadre in campo domani.

3 commenti

L’Empoli torna al Castellani dove è in serie positiva da quattro gare consecutive anche se domani arriva un cliente difficile come la Lazio lanciata verso un posto europeo. Vediamo le ultime:

 

lazemp2Rifinitura pomeridiana per gli azzurri che come sempre si è svolta a porte chiuse. Nessuna novità dal punto di vista tattico con gli azzurri che anche domani andranno dentro con il solito 4-3-1-2 ma alcune novità di formazione ci saranno. Intanto prosegue il momento non positivo di Mchedlidze che dopo aver saltato la gara di Milano dovrà dare forfait anche domani per un forte mal di schiena, un dolore questo che ha colpito anche il fondamentalissimo Croce che (fresco di seconda paternità) ha però recuperato. Davanti si dovrebbero rivedere Maccarone e Pucciarelli anche se Marilungo potrebbe insidiare il capitano Gli azzurri ritrovano tre importanti giocatori in difesa visto che Croce, Pasqual e Bellusci (tutti assenti a Milano) saranno a disposizione anche se capiremo domani chi (sicuro Bellusci) sarà titolare. El Kaddouri sarà ancora il trequartista titolare.

In panchina dovremmo trovare: Pelagotti, Barba, Cosic, Dimarco, Veseli, Zambelli, Jose Mauri, Buchel, Tello, Zajc, Marilungo, Thiam.

Gli indisponibili sono: Mchedlidze.

Mister Martusciello sottolinea la forza della squadra che andremo ad affrontare ma dagli azzurri si aspetta un’importante continuità di prestazione.

 

La Lazio si presenterà al “Castellani” con il tradizionale 4-3-3 molto offensivo e con un tridente d’attacco che è di prim’ordine con Immobile, Keita e Felipe Anderson. I dubbi del tecnico laziale sono semmai in difesa dove si dovrà decidere chi mandare a fare il terzino destro tra Basta e Patric e chi in mezzo tra Hoedt e Wallace. Simone Inzaghi dovrà pero’ fare a meno del portiere Marchetti, giocherà come all’andata Strakosha, e di Milinkovic anch’egli infortunato. Tutto ok per Parolo che ha avuto qualche problema dopo la gara di lunedi ma il nazionale sarà regolarmente in campo dal primo minuto.

Inzaghi presenta il match come un banco di prova e di maturità per i suoi in una gara dalle mille difficoltà ma che chi ha determinate ambizioni deve provare a vincere.

 

Vediamo quelle che dovrebbero essere le probabili formazioni:

 

Efc-200x200-e13920185054314-3-1-2: Skorupski: Laurini; Bellusci; Costa; Pasqual; Krunic; Diousse; Croce; El Kaddouri; Pucciarelli; Maccarone.

 

lazio-logo-14-3-3: Strakosha; Basta; De Vrij; Hoedt; Radu; Parolo; Biglia; Luljc; F. Anderson; Immobile; Keita.

3 commenti

3 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. usualemi - 2 settimane fa

    Purtroppo siamo schiavi di questo modulo, quasi fosse diventata una regola “federale” da non poter cambiare pena una condanna o una penalizzazione.
    Dico purtroppo, perché contro il 433 avversario, che altro non è che un 451 in fase difensiva, vista l’assenza di Levan io andrei “a specchio”, con Maccarone unica punta vera, e dietro 5 centrocampisti: Krunic, Buchel, Diousse e Croce, con El Kaddouri poco più avanti (e subito dietro Macca). Dietro i soliti 4, visti i recuperi.
    E poi tanta grinta e tanta corsa, per conquistare almeno un punto.
    Ma d’altra parte il 4312 è intoccabile e non ci si può mettere mano…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. azzurro - 2 settimane fa

    Ma.. non ho capito, Croce è disponibile oppure no. Leggo che a differenza di Mchedlidze ha recuperato da mal di schiena però non lo leggo ne tra i probabili titolari ne tra i panchinari, mentre Buchel sembra probabile sia tra le riserve che i titolari….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Giovanni - 2 settimane fa

      No, Croce come vedi è fra i titolari. Nel corpo dell’articolo invece è stato messo per errore insieme a Pasqual, e al posto certamente di Costa. Comunque gli artt. vengono fatti in fretta e furia perché le notizie si rincorrono e spesso non c’è il tempo di rileggerli….Tutti i giornalisti che scrivono on line fanno così. Il Cocchi scrive 4 o 5 articoli al giorno; non gli si può perdonare qualche errore di sintassi ma queste défaillances non le ha solo lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy