EmpoliFC: la situazione infermeria

EmpoliFC: la situazione infermeria

Se il precampionato non aveva fatto mai marcare visita a nessun calciatore azzurro, da quando la stagione è iniziata, la stanza con la croce rossa affissa fuori, ha sempre visto la presenza di uno o più elementi in contemporanea.   Gli ultimi a varcare quella porta sono stati Vinci e Buscè

Commenta per primo!

Se il precampionato non aveva fatto mai marcare visita a nessun calciatore azzurro, da quando la stagione è iniziata, la stanza con la croce rossa affissa fuori, ha sempre visto la presenza di uno o più elementi in contemporanea.   Gli ultimi a varcare quella porta sono stati Vinci e Buscè. Per il difensore fiorentino c’stato un problema accusato durante la gara di Bari (costringendolo ad uscire) che gli esami clinici effettuati proprio ieri hanno meglio identificato in uno stiramento al retto femorale della gamba destra. Come già anticipato ieri i tempi di recupero dovrebbero essere intorno alle tre settimane. Per Buscè la motivazione della permanenza ai box è decisamente meno grave, ha avvertito un dolore ad un vecchio infortunio muscolare, in settimana il napoletano dovrebbe tornare a disposizione anche se la settimana lavorativa in qualche modo verrà pregiudicata e difficilmente mister Pillon opterà per una sua partenza dal primo minuto sabato prossimo.   Assieme ai due sopra, troviamo ancora alcuni elementi, tutti però pronti e scalpitanti per un ritorno a breve. I primi a tornare in gruppo saranno Brugman e Ficagna che già da luendi prossimo dovrebbero preparare la gara di Torino assieme ai compagni. Per Ficagna si tratta di un ritorno dopo il problema muscolare che lo costrinse ad abbandonare anzitempo il campo nell’incontro di Livorno, mentre per il giovane talento uruguagio sarà un vero e proprio debutto stagionale visto che dopo il precampionato è stato subito messo KO dal suo problema alla schiena. Per dire la verità, Brugman, è da qualche settimana che scarpette e pantaloncini, è al campo a lavorare, sempre però in differenziato con un programma studiato ad hoc. L’ultimo di questo elenco è Claudio Coralli. Per il Cobra ci sarà da attendere ancora un po’, circa due settimane buone, quindi stando a quanto dichiarato dallo stesso giocatore ai colleghi de “Il Tirreno”, dopo la gara di Torino tornerà in gruppo poiché le lesioni muscolari sono sparite, anche se sempre lo stesso giocatore ammette che poi ci vorrà altro tempo per trovare la condizione, però il traguardo della seconda guarigione stagionale è già in vista.   La settimana in corso ha restituito a mister Pillon il centrocampista Coppola che si sta regolarmente allenando ed è già un papabile titolare per la gara di sabato contro il Sassuolo.   M. d L.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy