F. Corsi: ” Soddisfatti della scelta”

F. Corsi: ” Soddisfatti della scelta”

La notizia ufficiale è arrivata ieri intorno alle 13,30, ma già dal fine settimana passato si era capito che la strada di Sarri sarebbe stata percorribile, e ad avallare queste sensazioni era stato anche lo stesso Presidente azzurro, Fabrizio Corsi. A cosa fatta, abbiamo quindi scambiato due ba

Commenta per primo!

La notizia ufficiale è arrivata ieri intorno alle 13,30, ma già dal fine settimana passato si era capito che la strada di Sarri sarebbe stata percorribile, e ad avallare queste sensazioni era stato anche lo stesso Presidente azzurro, Fabrizio Corsi. A cosa fatta, abbiamo quindi scambiato due battute veloci con il “Leader Maximo”, in attesa ovviamente della conferenza di presentazione che lo vedrà accanto al nuovo allenatore.   Presidente, allora è fatta per Sarri… Si, sarà lui il nuovo allenatore dell’Empoli. Una scelta che ci soddisfa per diverse situazioni che poi spiegheremo dettagliatamente quando ci sarà la presentazione alla stampa ed ai nostri tifosi.”   Stavolta si è andati spediti, sinonimo che l’intesa è scattata subito? Già nel colloquio avuto prima dell’incontro c’erano arrivate buone sensazioni, che poi si sono fortificate quando ci siamo messi ad un tavolo ed abbiamo parlato. Ormai un po’ d’esperienza ce la siamo fatta, e si capiscono tante cose anche da uno sguardo o da una parola. Con Sarri c’è voluto poco per capire che eravamo in piena sintonia.”   E’ dunque l’uomo giusto per questa ripartenza? Ci auguriamo di si. Il campo dirà quello che deve dire, noi adesso volevamo un allenatore che avesse determinate caratteristiche, professionali e caratteriali. Maurizio Sarri risponde a queste.”   Possiamo dire che il contratto è annuale? Si, abbiamo fatto un anno di contratto. Da tempo non facciamo contratti lunghi, ma questo non vuol dire niente, anzi speriamo di aver trovato la persona giusta per un progetto che vogliamo sviluppare.”   Per chiudere Presidente. Adesso, risolta la situazione allenatore e precedentemente quella delle comproprietà, c’è da iniziare a costruire la squadra? Certamente. Adesso assieme a Marcello Carli ed ai nostri collaboratori, inizieremo a fare delle valutazioni. Dobbiamo parlare con alcuni calciatori in scadenza e guardarci intorno per quello che potrà accadere. Sarà, come ormai da anni, un mercato che si muoverà lentamente. Tra l’altro, fatemi dire che siamo molto soddisfatti per gli esiti delle comproprietà.”   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy