Fabbrini azzurro fino a giugno

Fabbrini azzurro fino a giugno

Con il mercato di riparazione alle porte, immancabilmente, arrivano i primi rumors, tra i quali quello che avrebbe “voluto” Diego Fabbrini già a gennnaio in bianconero.   Come sappiamo per Fabbrini è già stato raggiunto un accordo con l’Udinese per la compartecipazione del giocatore, che, seco

Commenta per primo!

Con il mercato di riparazione alle porte, immancabilmente, arrivano i primi rumors, tra i quali quello che avrebbe “voluto” Diego Fabbrini già a gennnaio in bianconero.   Come sappiamo per Fabbrini è già stato raggiunto un accordo con l’Udinese per la compartecipazione del giocatore, che, secondo appunto gli accordi presi a fine agosto, avrebbero lasciato agli azzurri il calciatore fino al termine del campionato in essere per poi passare in Friuli a giugno prossimo. Qualche giorno fa, anche per una dichiarazione rilasciata dal procuratore di Diego, si era aperta la porta della possibilità che questo passaggio potesse essere anticipato a tra pochi gorni, con la spiegazione che l’Udinese avrebbe voluto tale accellerazione nel caso della partenza di Sanchez alla volta dell’Inter.   Immancabile però la replica della società azzurra, che ovviamente detenendo comunque alla fine la metà del cartellino del fantasita pisano, non ha voluto fare la parte del burattino e per voce del DG Vitale ha fermamente dichiarato che il giocatore non si muoverà da Empoli prima del termine della stagione.   Questo dovrebbe essere un punto definitivo alla situazione legata intorno a Fabbrini, che per onestà di cronaca, dobbiamo dire non ha mai manifesato la voglia di lasciare anticipatamente Empoli per il più grande palcoscenico della serie A, ma anzi ha sempre dichiarato per primo di voler fare bene quest’anno proprio per meritare quella maglia bianconera che se alla fine è già nel cassetto di casa sua, lui vorrebbe indossare con maggiore consapevolezza nei propri mezzi.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy