Fabrizio Corsi in conferenza stampa: “Ricostruire una nuova idea di squadra”

Fabrizio Corsi in conferenza stampa: “Ricostruire una nuova idea di squadra”

E’ passato poco più di un mese dall’epilogo a tinte forti del campionato scorso, eppure sembra trascorso un secolo. Nel mezzo ci sono state le dimissioni del Direttore Pino Vitale, la volontà di cedere la società annunciata dal presidente Corsi, il cambio di allenatore. L’Empoli che si pres

Commenta per primo!

E’ passato poco più di un mese dall’epilogo a tinte forti del campionato scorso, eppure sembra trascorso un secolo. Nel mezzo ci sono state le dimissioni del Direttore Pino Vitale, la volontà di cedere la società annunciata dal presidente Corsi, il cambio di allenatore. L’Empoli che si presenta ai nastri di partenza della stagione 2012-13, da oggi ufficialmente in ritiro, appare, fin dalle prime battute, una squadra profondamente cambiata negli uomini e nei programmi.

Il Presidente Fabrizio Corsi, nella conferenza stampa di oggi, non fa nessun riferimento ai propositi di cessione proclamati un mese fa, bensì si presenta ai microfoni dei giornalisti assai carico e motivato: “Nell’ultima stagione abbiamo commesso molti errori. Se non facciamo una severa autocritica non possiamo metterci alle spalle la gestione inadeguata della scorsa stagione. Dobbiamo ricostruire un Empoli giovane, in linea con le nostre tradizioni. Dovrà essere una squadra pimpante, aggressiva, che corre più degli altri in virtù di una maggiore freschezza atletica e di una maggiore forza fisica. Per realizzare tutto ciò, occorre impegno, professionalità, regole ferree e cura maniacale di tutti i dettagli, di tutte le piccole cose. E’ dalla cura delle piccole cose che si realizzano grandi traguardi”.

.

“L’Empoli”, aggiunge il Presidente, “è un patrimonio di tutta la città. Nell’ultima gara drammatica dei playout abbiamo recuperato i nostri tifosi e non intendiamo perderli di nuovo. Dobbiamo evitare di lanciare messaggi errati, come accaduto alla vigilia della scorsa stagione. Il nostro obbiettivo è la salvezza, da ottenere a tutti i costi attraverso il ringiovanimento della rosa, una migliore organizzazione del nostro lavoro, la valorizzazione dei prodotti del nostro vivaio e la crescita di altri ragazzi di prospettiva che arriveranno ad Empoli attraverso la proficua collaborazione con alcuni grandi club, in particolare la Juventus”.

.

Anche nell’aspetto relativo al mercato Corsi non si risparmia ed esterna le linee guida che caratterizzeranno i movimenti azzurri: “Un anno fa effettuammo numerosi inserimenti dell’ultima ora che non dettero gli effetti sperati. Oggi questo non deve accadere. Intorno al 15-20 agosto la fisionomia della nostra rosa dovrà essere già completata. Dobbiamo inserire almeno due difensori, un centrocampista e un attaccante dalle caratteristiche simili a Mchedlidze. Sono elementi che abbiamo già individuato e che speriamo di aggregare al più presto”.

.

Alla domanda sui “grandi vecchi” Stovini e Buscè Corsi afferma con chiarezza: “La linea del rinnovamento che abbiamo scelto ci fa preferire gente nuova, pronta a mettersi in gioco e a recepire nuovi stimoli. Possediamo già 4-5 senatori che possono confermare quanto di buono già fatto e, a meno di offerte di altri club che non possono essere declinate, intendiamo tenerli con noi. Riguardo a Buscè, posso dire che vorremmo restasse ad allenare una squadra giovanile, visto che al momento siamo piuttosto coperti nel suo ruolo”.

.

Il Presidente si mostra inoltre assai soddisfatto della scelta del mister: “Io e Marcello Carli seguivamo da un pò di tempo Maurizio Sarri. E’ un appassionato di calcio che ha grandi stimoli e lavora con grande intensità, con grandi ritmi. Noi siamo artigiani di calcio e Sarri è il mister adatto per portare avanti un certo tipo di lavoro”.

.

Infine, in conclusione di conferenza stampa, il Presidente lancia segnali positivi riguardo all’annosa vicenda-Brugman: “Domani lo incontreremo. Credo che il ragazzo abbia voglia di giocare ancora nell’Empoli”.

.

.

Nico Raffi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy