Fabrizio Corsi: “Entusiasmo si, ma con equilibrio”

Fabrizio Corsi: “Entusiasmo si, ma con equilibrio”

All’indomani della grande gioia avuta in quel di Castellammare di Stabia, ha parlato il Presidente azzurro, Fabrizio Corsi. Ha raccolto le sue impressioni il collega Carlo Salvadori de “La Nazione” nell’articolo uscito stamane sul quotidiano fiorentino.   Il presidente Fabrizio Corsi non smo

Commenta per primo!

All’indomani della grande gioia avuta in quel di Castellammare di Stabia, ha parlato il Presidente azzurro, Fabrizio Corsi. Ha raccolto le sue impressioni il collega Carlo Salvadori de “La Nazione” nell’articolo uscito stamane sul quotidiano fiorentino.   Il presidente Fabrizio Corsi non smorza l’ottimismo dei sostenitori a patto che… «Gli sportivi hanno tutto il diritto di sognare visto che il calcio regala certe sensazioni. Mi auguro, tuttavia, che se dovessimo attraversare un’altra fase delicata come quella iniziale, i tifosi sappiano conservare l’equilibrio che hanno sempre mostrato in tanti anni».     A cosa è dovuto il vostro salto di qualità? «Ci sono diverse ragioni, ma penso che la principale sia la ritrovata condizione fisica di molti giocatori. Non dimentichiamo che alcuni avevano pochi giorni di allenamento nelle gambe, mentre altri hanno subìto infortuni piuttosto seri. Adesso che il gruppo si è quasi riformato, la nostra squadra può evidenziare i suoi valori. Ma prendiamo ancora troppi gol».   Come si può eliminare questa lacuna? «Il lavoro sul campo è l’unico rimedio e mi pare che qualche progresso sia avvenuto. Prendiamo, ad esempio, la scorsa partita di Castellammare. Gli uomini di Braglia hanno tirato soltanto una volta nello specchio, in occasione del gol di Caserta, e due fuori. Abbiamo quindi concesso poco ai nostri avversari, poiché siamo stati noi a fare la gara per 75’. Ma bisogna cercare di non lasciare ai rivali nemmeno quel quarto d’ora di supremazia».   Al ‘Menti’ l’Empoli è, comunque, apparso assai più sicuro dei propri mezzi… «Sì, ha disputato una prova autoritaria senza perdere mai la calma nel tentativo di rimontare. I ragazzi sono stati lucidi a mantenere i giusti equilibri fra i reparti. Così le reti di Tavano e Saponara hanno assegnato i tre punti a chi li meritava».   Tra le note poco liete, invece, l’ennesimo infortunio muscolare di Mchedlidze e il mancato ritorno di Boniperti… «Noi aspettiamo con fiducia l’esplosione di Levan ma lui deve essere meno esuberante in allenamento per non farsi male come gli è accaduto. L’ex juventino, invece, è a Torino per curarsi il ginocchio e non sarà a Empoli in tempi brevi. Ma presto parleremo con lui».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy