Fabrizio Corsi: “occorrono altri progressi dai singoli ed in difesa”

Fabrizio Corsi: “occorrono altri progressi dai singoli ed in difesa”

All’indomani del pari strappato (con merito) sull’ultima azione del match di Varese, ha parlato il Presidente Fabrizio Corsi. Ha raccolto il suo pensiero il collega de “La Nazione” Carlo Salvadori, nell’intervista che vi riportiamo tratta dall’odierna edizione del quotidiano fiorentino.  

Commenta per primo!

All’indomani del pari strappato (con merito) sull’ultima azione del match di Varese, ha parlato il Presidente Fabrizio Corsi. Ha raccolto il suo pensiero il collega de “La Nazione” Carlo Salvadori, nell’intervista che vi riportiamo tratta dall’odierna edizione del quotidiano fiorentino.   Dopo otto giornate del campionato cadetto il suo Empoli è l’unica squadra a non aver ancora vinto una gara, cosa non ha funzionato ? «Siamo tutti consapevoli — dice il massimo dirigente azzurro — che ci sono dei problemi da risolvere. Il più evidente è quello della fragilità difensiva visto che abbiamo la retroguardia più battuta della serie B». . Come si può rimediare a questa lacuna? «La ricetta è semplice. Per incassare meno reti, occorrono altri progressi sia sul piano individuale che su quello collettivo nel reparto arretrato». . Il cambio di modulo coi tre centrali renderà la vostra difesa più solida? «E’ una mossa interessante anche se la nuova disposizione tattica non può produrre subito i suoi frutti. Infatti, nella sfida di sabato coi biancorossi di Castori, siamo incappati nelle solite sbavature che, in sostanza, ci sono costate due gol. Farne altrettanti in trasferta e raccogliere un solo punto non è piacevole». . I due pari ottenuti con le formazioni lombarde hanno rinsaldato la panchina di Sarri? «Il mister gode della nostra fiducia più ampia e non è in discussione. Ma è pure vero che dobbiamo cogliere una vittoria al più presto per abbandonare il penultimo posto in graduatoria». . Sente, comunque, la riscossa vicina? «Sì, sono certo che ci riprenderemo in fretta. Del resto, abbiamo in ‘rosa’ calciatori bravi e duttili. Inoltre qualche pedina chiave sta tornando a esprimersi ai suoi livelli». . Si riferisce a Valdifiori e Maccarone? «Non mi piace fare dei nomi, ma è sotto gli occhi di tutti che alcuni giocatori hanno quasi smaltito la scarsa preparazione e risolto i rispettivi guai fisici». . Però la lista degli infortunati rimane lunga… «E’ vero, ma il nostro staff medico sta compiendo un ottimo lavoro per riconsegnare a Sarri gli elementi che non hanno finora disputato una gara intera». . Intanto è rientrato Tavano, il vostro goleador della passata stagione… «Rivederlo in campo mi ha dato una gioia. Speriamo che torni presto a segnare». . Domenica ospiterete l’Ascoli: quali sono i lati positivi dei marchigiani? «Al di là del valore dei giocatori, sanno proteggere la difesa. Impariamo da loro».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy