Fabrizio Corsi: “siamo soddisfatti”

Fabrizio Corsi: “siamo soddisfatti”

Mentre la squadra sta terminando il periodo di riposo concessogli per la fine del ritiro (in campo oggi alle 17), ha parlato il Presidente azzurro Fabrizio Corsi per fare il punto della situazione. Ha raccolto le sue parole il collega Tommaso Carmignani de “La Nazione” nell’intervista qui sotto rip

Commenta per primo!

Mentre la squadra sta terminando il periodo di riposo concessogli per la fine del ritiro (in campo oggi alle 17), ha parlato il Presidente azzurro Fabrizio Corsi per fare il punto della situazione.

Ha raccolto le sue parole il collega Tommaso Carmignani de “La Nazione” nell’intervista qui sotto riportata ed uscita questa mattina sulle pagine del quotidiano fiorentino:

.

Fabrizio CorsiCosa pensa del lavoro svolto finora da Sarri? «Siamo soddisfatti. La squadra ha una sua fisionomia e questa è senza dubbio la cosa più importante, ma non dobbiamo assolutamente fermarci qui».

.

E’ il tipo di Empoli che vorrebbe? «Noi vorremmo un undici capace di mettere in difficoltà gli avversari. Abbiamo notato con piacere i quattro attaccanti che in fase di non possesso si sacrificano per la riconquista della palla: è questa idea di compatezza che dovrà caratterizzarci anche in campionato».

.

Bene così, insomma… «Sì, ma non dimentichiamoci che fino ad oggi abbiamo ragionato sulla base delle amichevoli. Il calcio d’estate è una cosa, il campionato è un’altra. Il mister e lo staff hanno un loro piano di lavoro, i risultati andranno analizzati gara dopo gara».

. Sono arrivati tanti giocatori: che impressione ha avuto? «Il nostro intento era quello di cercare dei rinforzi che al di là dell’aspetto tecnico avessero fame e entusiasmo. In più abbiamo puntato su alcuni giovani la cui voglia di emergere si potrebbe rivelare determinante».

. Si riferisce ai prestiti o anche ai vari Pucciarelli e Shekiladze? «A tutti, ma questi ultimi due, in particolare, mi hanno favorevolmente impressionato. Credo che Shekiladze, in quel ruolo, abbia tutte le carte in regola per fare bene».

. Parliamo del mercato: succederà qualcosa in uscita? Pensiamo ad esempio a Coralli e Saponara…

«Claudio è un giocatore importante e non abbiamo intenzione di cederlo, stesso discorso riguardo a Riccardo. Non è vero che abbiamo avuto delle richieste, ma come disse anche Marcello Carli siamo obbligati a valutare tutte le proposte che potrebbero arrivare».

.

Che campionato prevede? «Vedo squadre come Verona o Spezia leggermente avanti rispetto alle altre. Ma sarà la solita serie B».

.

Fonte:  La Nazione – Empoli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy