Federico Barba a un bivio: rimane o se ne va? Spunta un’altra pretendente

Federico Barba a un bivio: rimane o se ne va? Spunta un’altra pretendente

Il destino di Federico Barba è ancora del tutto incerto. La breve esperienza con la maglia dello Stoccarda si è chiusa con più ombre che luci, anche se il calciatore è stato vittima di un infortunio che ha compromesso il suo utilizzo in pianta stabile. L’annata si è conclusa poi male anche per

Commenta per primo!

milan_empoli (2)Il destino di Federico Barba è ancora del tutto incerto. La breve esperienza con la maglia dello Stoccarda si è chiusa con più ombre che luci, anche se il calciatore è stato vittima di un infortunio che ha compromesso il suo utilizzo in pianta stabile. L’annata si è conclusa poi male anche per il club biancorosso, che è stato retrocesso nella B tedesca. Tutti questi ingredienti hanno fatto sì che venissero meno le condizioni per il riscatto di Barba: la formula dell’acquisto prevedeva infatti un prestito con obbligo di riscatto, che diventava effettivo una volta raggiunte le dieci presenze. In questo modo, con un Barba che non è sceso in campo con regolarità e con uno Stoccarda calcisticamente in difficoltà. il difensore ha fatto ritorno in azzurro.   In realtà bisognerà vedere se Barba rimarrà a Empoli: in queste settimane il calciatore ha rilasciato varie interviste a siti specializzati – ancora non si è “concesso” a testate locali” – dichiarando di non sapere quale sarà il suo futuro. Secondo i più Barba non sarebbe convintissimo di tornare qui e, come ripetuto fino allo sfinimento da Carli in più di una occasione, a Empoli c’è bisogno di calciatori profondamente convinti di starci. Il futuro di Federico potrebbe essere quindi lontano dalla società che lo ha fatto debuttare in A. Si era parlato della Lazio in Italia, poi del Valencia, ma un’altra pretendente sembra essersi fatta sotto nelle ultime ore: si tratta dei greci del Panathinaikos, allenati da Stramaccioni, che in passato ha allenato Barba nella formazione Allievi della Roma.   Il prezzo di acquisto di Barba potrebbe aggirarsi intorno a quei 2 milioni a cui era stato pattuito il riscatto con lo Stoccarda, quindi il Panathinaikos è avvisato. Anche se non è da escludere che Barba possa essere convocato per il ritiro azzurro di Sestola per valutarne l’effettiva disponibilità.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy