Forestieri, l’agente: “trattativa aperta con il Bari”

Forestieri, l’agente: “trattativa aperta con il Bari”

di Gabriele Guastella   Fernando Forestieri sta diventando un vero e proprio caso dell’estate del calciomercato 2011. Fino a pochi giorni fa sfrecciava per Empoli con la sua Abarth tra un giro al Centro Commerciale ed una capatina nel Centro Storico e, incrociando i tifosi azzurri, dichiarava espre

di Gabriele Guastella

 

Fernando Forestieri sta diventando un vero e proprio caso dell’estate del calciomercato 2011. Fino a pochi giorni fa sfrecciava per Empoli con la sua Abarth tra un giro al Centro Commerciale ed una capatina nel Centro Storico e, incrociando i tifosi azzurri, dichiarava espressamente la sua volontà di vestire ancora un anno almeno la maglia azzurra. Il suo contratto fino a sabato scorso alle ore 11 era perfettamente a metà tra Genoa ed Udinese. Si dava per scontato, lui compreso, il riscatto dei friulani; soluzione questa che lui stesso gradiva perchè, ritenendo l’Empoli in ottimi rapporti con la società di Pozzo, si considerava questo il primo passo vero la permanenza in riva all’Arno.

 

Ecco che però spunta a poche ore dalle aperture delle buste la notizia da Bari: “Barreto, in comproprietà tra pugliesi ed Udinese, definitivamente in Friuli con un’operazione che prevede soldi e il prestito dello stesso Forestieri”. L’italo-argentino, contattato direttamente dal nostro Alessio Cocchi, confermava l’interesse del Bari, non negando il gradimento per l’eventuale destinazione considerata da lui importante visto il blasone e il seguito di pubblico del Bari. Confermando però anche che “l’Empoli – dice Fernando – resta il mio primo obiettivo, la prima scelta”.

 

Poi l’apertura delle buste, ore 11 di sabato scorso appunto, e si scopre che Forestieri passa tutto al Genoa; lasciando di stucco lo stesso giocatore. Salta l’operazione Barreto-Udinese e Forestieri-Bari, e allora visti i giochi di mercato Forestieri si starebbe avvicinando nuovamente all’Empoli, anche perchè rilascia un’altra dichiarazione in cui lui dichiara che in parole povere vorrebbe dare un seguito ai sei mesi di Empoli della stagione appena conclusa. “Farò di tutto – dice il giocatore – insieme al mio procuratore per spingere il Genoa a lasciarmi in prestito un altro anno all’Empoli”.

 

Nel pomeriggio di oggi intanto il suo procuratore Canovi avrebbe rilasciato ai colleghi di “Tuttobari” la seguente dichiarazione: “Il giocatore piace al Bari e c’è una trattativa, ma al momento non c’è nulla di ufficiale. Il riscatto del Genoa? Non crea nessun problema”.

 

La nostra sensazione, o forse la verità, è che il problema sia adesso l’ingaggio. Ad Empoli c’è un tetto massimo da rispettare, Fernando è fuori da questo tetto, quindi: o il Genoa decide di prendersi carico dell’eventuale differenza, o il giocatore da grande campione decide di ridursi l’ingaggio semplificando di fatto il suo ritorno ad Empoli che, probabilmente, diventerebbe cosa semplice semplice. Così facendo dimostrerebbe grande attaccamento ai colori azzurri, e ai propri tifosi che lo hanno ben accolto nel gennaio scorso, e avrebbe la grande opportunità di dimostrare al presidente del Genoa Preziosi, che lui vale i 4 milioni spesi dallo “zena” per riscattarlo due anni fa dal Siena, giocando con maggiore continuità in un ambiente che gli continuerebbe a garantire la giusta maturazione. Visto che appena poche ore fa il presidente del Genoa Preziosi, come riportato anche dal portale tmw.com, avrebbe dichiarato che ancora non ha capito che tipo di giocatore è Forestieri. Senza dimenticare che così facendo Fernando investirebbe sul proprio futuro…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy