Giampaolo: “Felice di essere nella storia dell’Empoli”

Giampaolo: “Felice di essere nella storia dell’Empoli”

Marco Giampaolo ha lasciato un segno indelebile a Empoli, pur rimanendo in azzurro solamente per una stagione. Il tecnico abruzzese, ancora senza squadra, ha rilasciato un’intervista a Gazzetta TV analizzando l’annata appena trascorsa.   “Voto alla squadra? Voto altissimo alla stagione della

Commenta per primo!

giampaoloMarco Giampaolo ha lasciato un segno indelebile a Empoli, pur rimanendo in azzurro solamente per una stagione. Il tecnico abruzzese, ancora senza squadra, ha rilasciato un’intervista a Gazzetta TV analizzando l’annata appena trascorsa.   Voto alla squadra? Voto altissimo alla stagione della squadra, che ha saputo migliorarsi. Un voto altissimo va al club, che ha saputo fare le scelte. Io ho raccolto soltanto i frutti del buon lavoro dei calciatori e della società. Che piazza è Empoli? È una squadra di provincia, che ha l’ambizione di fare calcio in modo diverso rispetto allo standard della squadra di provincia. Vuole giocare a calcio e misurarsi con le squadre più forti. Per chi vuole lavorare non credo che ci possa essere ambiente migliore. Sono onorato e contento di aver fatto parte della storia dell’Empoli. Tonelli? È un calciatore di forte personalità. sa unire la capacità di essere difensore a quella di giocare: in campo risponde sempre presente, per cui il Napoli ha fatto un grandissimo acquisto. Sono stato l’allenatore meno pagato della Serie A quest’anno? Questo non lo so, ma ho avuto la grossa opportunità di tornare e di avere una nuova chance. Tornare in Serie A è stato un bel salto, non ho mai pensato all’aspetto economico, per il futuro si vedrà..   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy