Giudice sportivo serie B

Giudice sportivo serie B

Ecco le decisioni del Giudice Sportivo in merito alle gare della 22esima giornata del campionato cadetto: PROVVEDIMENTI VERSO I GIOCATORI: Una giornata: De Vezze (Torino), Tognozzi (Pescara), Avogadri (Piacenza), Cristante (Portogruaro), Iori (Livorno), Migliore (Crotone), Porcari (Novara), C. Z

Commenta per primo!

Ecco le decisioni del Giudice Sportivo in merito alle gare della 22esima giornata del campionato cadetto:

PROVVEDIMENTI VERSO I GIOCATORI:

Una giornata: De Vezze (Torino), Tognozzi (Pescara), Avogadri (Piacenza), Cristante (Portogruaro), Iori (Livorno), Migliore (Crotone), Porcari (Novara), C. Zenoni  (Albinoleffe)

Ammonizione e ammenda di 1500 euro per Russotto (Crotone) e Bombardini (Albinoleffe), “per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria”.

PROVVEDIMENTI VERSO GLI ALLENATORI:

Ammonizione con diffida e ammenda di 3000 euro per Antonio Conte (Siena) “per avere, al 2° del secondo tempo, abbandonato l’area tecnica e censurato l’operato arbitrale, rivolgendogli locuzioni irrispettose”.

Ammonizione con diffida e 2000 euro dammenda per Fabio Munzone (Padova, preparatore atletico) “per avere, al 42° del primo tempo, indirizzato ad un calciatore avversario epiteto insultante”.

Ammonizione con diffida per Cortiula (Novara – preparatore dei portieri)) “per avere, al 37° del secondo tempo, censurato platealmente l’operato arbitrale”.

Ammonizione con diffida per Rolando Maran (Vicenza) “per avere, al 32° del secondo tempo, rivolto all’Arbitro clamorose proteste”.

Ammonizione con diffida per Giuseppe Sannino (Varese) “per essere reiteratamente uscito dall’area tecnica; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”.

PROVVEDIMENTI VERSO OPERATORI SANITARI:

Ammonizione con diffida per Riccardo Bottigelli (Piacenza) “per avere, al 42° del primo tempo, rivolto all’Arbitro irrispettosa locuzione di biasimo”

Ammonizione con diffida per Giulio Clerici (Varese) “per avere, al termine del primo tempo, contestato l’operato arbitrale con plateali proteste”.

PROVVEDIMENTI VERSO LE SOCIETA’:

2500 euro per il Novara “per avere suoi sostenitori, nel corso del secondo tempo, rivolto reiterati cori e grida insultanti al Quarto Ufficiale”.

2500 euro per il Vicenza “per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, fatto esplodere cinque petardi e acceso un fumogeno nel proprio settore”.

1000 euro per il Varese “a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificato ritardo dell’inizio della gara di circa due minuti; recidiva”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy