Giudice sportivo serie B

Giudice sportivo serie B

Ecco tutte le decisioni del Giudice Sportivo di serie B, avvocato Gianfranco Valente: UNA GIORNATA: Hatemaj (Albinoleffe), Binchi (Picenza), Di Donato (Ascoli), Guidi (Frosinone), Legati (Padova), Schiavi (Vicenza), Valdifiori (Empoli). Un turno di stop anche per l’allenatore del Frosinone, Guido C

Ecco tutte le decisioni del Giudice Sportivo di serie B, avvocato Gianfranco Valente:

UNA GIORNATA: Hatemaj (Albinoleffe), Binchi (Picenza), Di Donato (Ascoli), Guidi (Frosinone), Legati (Padova), Schiavi (Vicenza), Valdifiori (Empoli).

Un turno di stop anche per l’allenatore del Frosinone, Guido Carboni, “per avere, al 42° del secondo tempo, rivolto reiterate locuzioni ingiuriose all’Arbitro”.

Inibizione fino al 25 ottobre per il ds del Crotone Giuseppe Ursino “per avere, al termine della gara, al rientro negli spogliatoi, rivolto all’Arbitro un epiteto ingiurioso; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura federale”.

Terza sanzione e quindi entra in diffida, per Emiliano Bonazzoli. Del Livorno, prossima avversaria dopo l’Empoli, entrano in diffida Iori, Schiattarella e Lambrughi.

PROVVEDIMENTI VERSO LE SOCIETA’:

8000 euro al Crotone “per avere consentito l’ingresso e la permanenza nel recinto di giuoco di una persona non autorizzata che, al 40° del secondo tempo, ostacolava l’azione del portiere avversario, mentre recuperava il pallone uscito dal terreno di giuoco; per avere inoltre suoi sostenitori, al 42° del secondo tempo, lanciato sul terreno e nel recinto di giuoco, due bottigliette e acceso tre fumogeni nel proprio settore”.

3000 euro al  Padova “per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, rivolto reiterati cori insultanti ad un Assistente”.

2500 euro al Pescara “per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco tre petardi”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy