Giudice Sportivo serie Bwin

Giudice Sportivo serie Bwin

Vediamo tutti i provvedimenti adottati dal Giudice Sportivo di serie B, l’avvicato Gianfranco Valente:   PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI:  Tre turni di stop, con la prova Tv per: Turati (Modena) “la condotta tenuta al 24° del secondo tempo dal calciatore Marco Turati (Soc. Modena) nei confron

Commenta per primo!

Vediamo tutti i provvedimenti adottati dal Giudice Sportivo di serie B, l’avvicato Gianfranco Valente:

 

PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI: 

Tre turni di stop, con la prova Tv per: Turati (Modena) “la condotta tenuta al 24° del secondo tempo dal calciatore Marco Turati (Soc. Modena) nei confronti del calciatore Massimo Donati (Soc. Bari); acquisite ed esaminate  le relative immagini televisive (Sky), di piena garanzia tecnica e documentale; osserva:

le immagini televisive documentano che, nelle circostanze indicate, in occasione dell’esecuzione di un calcio di punizione concesso alla squadra modenese nella zona centrale del campo,  il Donati, nell’area di rigore barese affollata da numerosi calciatori di entrambe le squadre, afferrava da tergo la maglia del calciatore Turati: quest’ultimo,  con repentino movimento all’indietro del braccio destro portato all’altezza della spalla, colpiva al volto l’avversario, che accusava visibilmente il colpo ricevuto. L’Arbitro non adottava alcun provvedimento disciplinare in quanto, come telefonicamente precisato a questo Ufficio, “gli Ufficiali di gara  non hanno percepito l’episodio”. Ritiene questo Giudice che il gesto compiuto dal calciatore modenese, chiaramente intenzionale e potenzialmente lesivo per la delicata zona del corpo colpita, integri gli estremi di quella “condotta
violenta
”.

Un turno di stop per: Bonazzoli (Reggina), Caracciolo (Gubbio).

 

PROVVEDIMENTI VERSO GLI ALLENATORI: 

Ammonizione con diffida per: Ferrara (allenatore in 2a Reggina) “per avere, al 23° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale, alzandosi dalla panchina”

Pecchia (allenatore Gubbio): “per avere, al 40° del secondo tempo, contestato platealmente una decisione arbitrale; infrazione rilevata dal Quarto Ufficiale”.

 

PROVVEDIMENTI VERSO LE SOCIETA’: 

3500 d’ammenda per: Juve Stabia “per avere suoi sostenitori, al 35° del primo tempo, acceso un fumogeno nel proprio settore e, al 40°del primo tempo, lanciato sul terreno di giuoco un bengala”. 

750 euro d’ammenda per la Juve Stabia “a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa cinque minuti.”

1500 euro per il Livorno “per avere suoi sostenitori, al 24° del primo tempo, lanciato nel recinto di giuoco un petardo”.

1500 euro per il Modena “per avere suoi sostenitori, nel corso della gara, nel proprio settore, acceso quattro fumogeni”.

750 euro per il Torino e l’Hellas Verona “a titolo di responsabilità oggettiva per aver ingiustificatamente ritardato l’inizio della gara di circa cinque minuti”.

 

Da segnalare che un paio di calciatori sono già al secondo giallo, i vari Bigazzi (Livorno), Buchel (Gubbio), Cascione e Zanon (Pescara), Costa e Volta (Sampdoria), Dramè (Padova),Pederzoli (Ascoli), Previtali (Albinoleffe) e Rigoni (Vicenza).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy