Giudice Sportivo serie Bwin

Giudice Sportivo serie Bwin

Ecco i provvedimenti del Giudice Sportivo di serie B, in merito alle gare del turno infrasettimanale giocato nella giornata di martedi:   PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI:  Due turni di stop per: Forestieri (Bari) Una giornata di stop e ammenda di 1500 euro per: Sforzini (Grosseto) “per

Commenta per primo!

Ecco i provvedimenti del Giudice Sportivo di serie B, in merito alle gare del turno infrasettimanale giocato nella giornata di martedi:

 

PROVVEDIMENTI VERSO CALCIATORI: 

Due turni di stop per: Forestieri (Bari)

Una giornata di stop e ammenda di 1500 euro per: Sforzini (Grosseto) “per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria”. 

Una giornata di stop per: Cacciatore (Varese), Cazzola (Juve Stabia), Gazzola e Soncin (Ascoli), Genevier (Livorno), Gerardi, Olivi e Giallombardo (Grosseto), Iori (Torino)

Ammenda di 1000 euro per Neto Pereira, ammonito, sanzione aggravata perché capitano della squadra.

Ammenda di 1500 euro per D’Alessandro “per avere simulato di essere stato sottoposto ad intervento falloso in area di rigore avversaria”.

 

PROVVEDIMENTI VERSO ALLENATORI: 

Ammonizione e ammenda di 3000 euro per Novellino (Livorno “per avere, al 30° del primo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale, uscendo ripetutamente dall’area tecnica; recidivo”.

Squalifica fino al 15 novembre per De Matteis (Ascoli) “per avere, al 27° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato arbitrale, rivolgendo locuzioni ingiuriose al Direttore di gara”.

Ammonizione con diffida e ammenda di 2000 euro per: Milanese (Varese) “per avere, al termine del primo tempo, nel recinto di giuoco, assunto un atteggiamento intimidatorio nei confronti di un calciatore della squadra avversaria”.

Ammonizione con diffida per: Ursino (Crotone) “per avere, al 36° del secondo tempo, contestato platealmente l’operato di un Assistente”.

 

PROVVEDIMENTI VERSO SOCIETA’: 

Ammenda di 2500 euro per il Verona “per avere suoi sostenitori, al 44° del secondo tempo, lanciato un bengala nel recinto di giuoco”.

Nessun provvedimento verso Modena, Juve Stabia e Reggina, i cui tifosi hanno introdotto nell’impianto sportivo ed utilizzato esclusivamente nel proprio settore materiale pirotecnico di vario genere (petardi, fumogeni e bengala).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy