Gli “esperti” di mercato stroncano Carli

Gli “esperti” di mercato stroncano Carli

24 ore alla fine del mercato estivo, 24 ore alla fine di un circo mediatico in cui tutti gli addetti ai lavori recitano un proprio ruolo ma dove ovviamente alcuni “esperti” specializzati in calciomercato si divertono particolarmente. Per alcuni è tempo addirittura di pagelle, e “tuttomercato” con

Commenta per primo!

carli int24 ore alla fine del mercato estivo, 24 ore alla fine di un circo mediatico in cui tutti gli addetti ai lavori recitano un proprio ruolo ma dove ovviamente alcuni “esperti” specializzati in calciomercato si divertono particolarmente. Per alcuni è tempo addirittura di pagelle, e “tuttomercato” con il suo direttore Criscitiello, prova a giudicare il lavoro dei vari direttori sportivi. Duro, molto duro il giudizio riservato all’Empoli ed al nostro ds Carli:   Empoli, Marcello Carli Voto 4,5 Disastro quasi totale. Il dopo Sarri non poteva essere gestito peggio di così. Il direttore vuole più soldi sul contratto e il presidente non glieli concede. Lui lavora contro voglia e con le dimissioni pronte. Ingaggia, come allenatore, Marco Giampaolo che negli ultimi anni ha fatto la collezione di esoneri e fallimenti ed è dovuto ripartire addirittura dalla Lega Pro. Pessima la gestione del dopo Valdifiori. Ancora peggio la gestione della trattativa Buchel. Manca un attaccante da serie A. Salvezza complicata.   Considerato tutto, un giudizio che non può che stimolare per essere smentito, come tante sentenze giá date che poi col tempo e con i fatti, Empoli ha ribaltato. Qualche spunto di riflessione ci potrá essere, indubbio, con Carli che spiegherà gli ultimi movimenti ma di certo un giudizio dal quale prendiamo le distanze visto l’ottimo lavoro fin qua fatto da Carli che con determinate critiche preventive ha già dovuto combattere. Ci sfugge qualche passaggio per la cattiva gestione Buchel ma dire che lavora contro voglia…..I fatti come sempre, al di la dei discorsi che comunque ascolteremo molto attentamente, daranno il reale giudizio.   Alessio Cocchi     

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy