Guido Carboni si è presentato

Guido Carboni si è presentato

Puntuali alle 14:30 si sono presentati in sala stampa il Presidente azzurro ed il nuovo tecnico Guido Carboni per quella che è stata la sua ufficiale presentazione alla stampa nel suo primo giorno di lavoro ad Empoli.   Una conferenza che non si è voluta soffermare sui perché dell’allont

Commenta per primo!

Puntuali alle 14:30 si sono presentati in sala stampa il Presidente azzurro ed il nuovo tecnico Guido Carboni per quella che è stata la sua ufficiale presentazione alla stampa nel suo primo giorno di lavoro ad Empoli.   Una conferenza che non si è voluta soffermare sui perché dell’allontanamento di Pillon ma che ha voluto guardare avanti tirando una linea netta e ripartendo da oggi. Corsi si è limitato a dire che la società non è stata soddisfatta di come la squadra si sia posta nelle gare con in panchina il tecnico di Preganziol. La tanto citata cattiveria agonista (poco vista) quindi alla base del cambio ancor prima che dei risultati.   Sul perché della scelta di Carboni, gioco-forza, il presidentissimo ha sottolineato come questo tecnico, a detta sua e del suo staff, abbia quelle caratteristiche motivazionali e tattiche atte a poter tirar fuori la squadra dalla deficitaria posizione in cui da troppo tempo ristagna senza aver dato particolari segnali di riscossa.   Carboni, orgoglioso della scelta, ha voglia di lavorare e di mettersi alle spalle un periodo negativo della sua carriera ed in Empoli, in questa squadra, vede una grande opportunità di rivalsa oltre che aver le certezze di poter traghettare in acque più consone gli azzurri colori. Conosce gran parte degli elementi della formazione, una squadra che loda, nella quale anche lui non coglie il perché di questa débâcle, ma con la sicurezza che lo contraddistingue, soffermandosi sul grande rispetto che nutre per Aglietti e Pillon, ammette che le cose, nonostante i tempi stretti, potranno tornare a posto, ne è convinto. Ha già in mente un modo di gioco, che poi è quello che nella sua storia lo ha sempre contraddistinto, ma da tutti vorra disponibilità ed a nessuno verranno fatti sconti, perché in ogni modo la salvezza, l’obbiettivo impostogli dalla società, deve essere raggiunto.   Come detto il nuovo tecnico scalpita, ha voglia già di andare sul campo a dirigere il primo allenameto e sarà proprio il campo che ci dirà se questa è stata veramente la scelta giusta.   A breve sarà online la conferenza integrale di presentazione.   Al. Coc.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy