I numeri dalla parte di Giampaolo

I numeri dalla parte di Giampaolo

Il girone di ritorno degli azzurri non ha ancora visto barrata la casella delle vittorie, e qualcuno (soprattutto chi non vive l’ambiente da vicino) parla di flessione, di calo di rendimento, di maggiori difficoltà e tanti altri discorsi che, a sentirli, farebbero presagire quasi una crisi in corso

Commenta per primo!

giampaoloIl girone di ritorno degli azzurri non ha ancora visto barrata la casella delle vittorie, e qualcuno (soprattutto chi non vive l’ambiente da vicino) parla di flessione, di calo di rendimento, di maggiori difficoltà e tanti altri discorsi che, a sentirli, farebbero presagire quasi una crisi in corso. Niente di tutto cio’, e le prestazioni lo stanno a dimostrare, il lavoro quotidiano ancora di più. Ma anche i numeri non danno assolutamente adito a niente di quanto in giro, con dispiacere, si sente.   Al di la del fatto che la squadra è praticamente ad un palmo di naso dal traguardo, quello dei 38 punti che garantiscono la permanenza in serie A al 100%, ci sono le due classifiche ” a confronto” che devono assolutamente trasmettere grande serenità. Rispetto alla stagione dello scorso anno, da tutti considerata eccezionale, l’Empoli di Giampaolo ha ancora 6 punti di vantaggio. Erano infatti 28 i punti conquistati da Sarri dopo 25 giornate di campionato. Ma guardando anche all’andamento del girone di andata ci si accorge che i punti conquistati sono gli stessi: 4. Nel giorno di ritorno sono frutto di 4 pareggi e 2 sconfitte mentre all’andata c’erano state 4 sconfitte, un pari ed una vittoria. Col Sassuolo la gara che ha fatto da spartiacque a questa stagione, col Sassuolo domenica prossima la certificazione che la squadra è viva.   Nico Raffi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy