I Più e i Meno di Empoli-Sassuolo

I Più e i Meno di Empoli-Sassuolo

Dopo la sciagurata sconfitta subìta a Frosinone, gli azzurri tornano in campo domenica alle ore 12.30, nel cosiddetto lunch match di giornata, contro il Sassuolo. Inutile dire che la squadra è chiamata a dare delle risposte dopo la debacle ciociara e l’avversario non sarà facile da affrontare. I

Commenta per primo!

empoli-sassuolo (16)Dopo la sciagurata sconfitta subìta a Frosinone, gli azzurri tornano in campo domenica alle ore 12.30, nel cosiddetto lunch match di giornata, contro il Sassuolo. Inutile dire che la squadra è chiamata a dare delle risposte dopo la debacle ciociara e l’avversario non sarà facile da affrontare. I neroverdi di Di Francesco stanno facendo un ottimo campionato e sarà dura batterli. Vediamo però quali sono “i Più e i Meno” di questa sfida che ci attende domenica prossima. Cominciamo con “i Meno”:   1) LA BUONA FORMA DEL SASSUOLO Gli emiliani sono attualmente imbattuti nel campionato di Serie A ed hanno collezionato ben due vittorie fuoricasa, a Bologna e a Palermo. Inutile dire che gli uomini di Di Francesco sono in splendida forma e che, mai come quest’anno, possono salire di qualche scalino per ciò che riguarda la classifica finale. Ottenere punti contro di loro non sarà facile, anche perché gli emiliani hanno sempre segnato nelle prime sei giornate.   2) L’EMPOLI DEVE RITROVARE SERENITÁ E UNITÁ DI INTENTI Ad Empoli è sempre stato il gruppo il motore della squadra, ciò che ci ha permesso di scavalcare montagne ritenute alla vigilia invalicabili. Nelle ultime due partite, invece, c’è stato molto nervosismo da parte degli azzurri ed è sembrata mancare quell’unità di intenti tipica della nostra squadra. Non possiamo giocare con superbia, le nostre caratteristiche sono ben altre: dobbiamo semplicemente ritrovare noi stessi.   3) L’ASSENZA DI SAPONARA Come terzo “meno” mettiamo l’assenza del giocatore più rappresentativo, appiedato dal giudice sportivo per tre turni: Saponara mancherà indubbiamente a questa squadra, che poggiava sulle sue accelerazioni e sui suoi movimenti offensivi. Certamente chi lo sostituirà potrà fare bene, ma il compito sarà arduo. È un’assenza che pesa moltissimo nell’economia di squadra.   Ed ecco ora  “I Più”:   1) LA DIFESA DEL SASSUOLO NON È INSUPERABILE Il Sassuolo è sì una squadra capace di vincere su qualunque campo, ma non è certo irreprensibile in zona difensiva: lo dimostrano i sei gol subìti in altrettante partite giocate. Anche senza il faro Saponara, il nostro attacco può far male alla difesa neroverde e può indubbiamente segnare.   2) LA SQUADRA HA I MEZZI PER REAGIRE I calciatori azzurri hanno spesso dato dimostrazione di saper lottare con grande umiltà e anche di saper reagire alle situazioni difficili. In questa stagione a testimoniarlo ci sono il pareggio contro il Napoli e la vittoria contro l’Udinese, che hanno riabilitato la squadra dal brutto avvio di campionato. La squadra azzurra può raccogliere orgoglio e metterlo in campo, è nelle sue corde.   3) LA CABALA DICE EMPOLI Anche nella scorsa stagione Empoli-Sassuolo si giocò di domenica alle 12.30. Ne venne fuori una bella partita degli azzurri, che riuscirono a superare i loro avversari per 3-1. Chissà che il giocare alla stessa ora dell’anno passato non sia un buon viatico…   Simone Galli    

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy