I Più e i Meno di Juventus-Empoli

I Più e i Meno di Juventus-Empoli

Dopo la sosta pasquale, torna il campionato di Serie A e con esso anche il prossimo impegno dell’Empoli: l’avversario degli azzurri, stavolta, sarà la capolista Juventus, una vera e propria schiacciasassi in questa fase del torneo. Sarà naturalmente una gara difficilissima, sia per il momento non

Commenta per primo!

empoli-juve (6)Dopo la sosta pasquale, torna il campionato di Serie A e con esso anche il prossimo impegno dell’Empoli: l’avversario degli azzurri, stavolta, sarà la capolista Juventus, una vera e propria schiacciasassi in questa fase del torneo. Sarà naturalmente una gara difficilissima, sia per il momento non proprio felice di Maccarone e compagni sia per l’indiscutibile forza dell’undici bianconero. Passiamo in rassegna Più e Meno di questa sfida, cominciando come di consueto dagli aspetti più negativi:   1) LO STATO DI FORMA DELLA JUVENTUS Forza a parte, la Juventus sta vivendo un momento di forma strepitoso: gli uomini di Allegri hanno vinto le ultime quattro sfide di campionato e hanno collezionato ben 58 punti sui 60 totalmente a disposizione nelle ultime 20 gare. Imbattuti nel girone di ritorno, non perdono da ottobre, quando dovettero inchinarsi al Sassuolo. Un vero e proprio uragano che è stato fermato, nei suddetti 20 match, solo dal Bologna.   2) LO STATO DI FORMA DELL’EMPOLI Inutile negarlo, gli azzurri dopo un girone d’andata quasi stratosferico, nel ritorno stanno deludendo. Solo sei i punti racimolati fin qui, segnale che la squadra ha perso un po’ di quella lucidità che l’aveva contraddistinta. La sosta può aver aiutato, ma l’avversario resta proibitivo e i dubbi intorno allo stato di forma della squadra permangono.   3) JUVENTUS DIFESA DI FERRO Buffon ha appena stabilito il nuovo record di imbattibilità del campionato italiano. Il portiere bianconero, prima di essere trafitto dal rigore di Belotti, è rimasto imbattuto per dieci partite, nelle quali – va aggiunto – i suoi compagni sono andati a segno per ben 18 volte. Un ruolino impressionante anche per una squadra che vanta, in generale, la miglior difesa del campionato (16).   Passiamo ora ai Più:   1) L’EMPOLI NON HA NULLA DA PERDERE CONTRO UN AVVERSARIO NETTAMENTE PIÚ FORTE Dire che la Juve è più forte dell’Empoli è scontato e indubbio. L’Empoli ha poche possibilità di passare indenne l’esame dello Stadium, ma quando non si ha niente da perdere spesso si fanno grandi prestazioni. Servirà dare più del 100%, sarà durissima, ma almeno i calciatori azzurri non avranno l’assillo di dover portare a casa punti contro un avversario così forte.   2) LE ASSENZE DELLA JUVENTUS La Juventus ha una rosa tale che gli permette di sopperire alle assenze: ma i ko di Dybala, Chiellini, Barzagli, oltre ai vari squalificati Alex Sandro, Bonucci e Khedira, faranno scendere in campo una sorta di formazione B. Che rimane uno scoglio duro, ma sicuramente con dei punti deboli in più rispetto all’undici titolare. Un vantaggio che l’Empoli deve assolutamente utilizzare.   3) LO JUVENTUS STADIUM È UN OTTIMO TRAMPOLINO PER CHI SI VUOL FAR NOTARE Ci si aspetta sempre una grande prestazione da tutti gli azzurri. A maggior ragione da quelli che hanno più mercato e che vorranno cambiare aria a fine stagione, magari sbarcando in una grande. Ecco perché la voglia di mettersi in mostra potrebbe giocare a nostro favore, facendo venire fuori le doti dei giocatori migliori.   Simone Galli

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy