Il Cagliari batte il Parma e l’Empoli resta “matematicamente non salvo”

Il Cagliari batte il Parma e l’Empoli resta “matematicamente non salvo”

Il nuovo tecnico del Cagliari festeggia nel suo esordio in casa il 4-0 al Parma di Donadoni e mantiene viva una fiammella di speranza. La salvezza è lontana 6 punti (7, se si considera che l’Atalanta ha il vantaggio degli scontri diretti) e a quattro giornate dalla fine serve un’impresa. Ma se

Commenta per primo!

a21ddb3ac610c557844a4f0e5a5e2b5a_169_lIl nuovo tecnico del Cagliari festeggia nel suo esordio in casa il 4-0 al Parma di Donadoni e mantiene viva una fiammella di speranza. La salvezza è lontana 6 punti (7, se si considera che l’Atalanta ha il vantaggio degli scontri diretti) e a quattro giornate dalla fine serve un’impresa. Ma se non altro, il suo Cagliari regala una serata di bel calcio al pubblico rossoblù. Inconsistente il Parma, per cui le vere partite si giocano ormai in sede d’asta e tribunale. Per la cronaca, i gol portano la firma di Ekdal al 3’, Farias al 15’, Mpoku al 38’ e Cop al 63’.   Con questo risultato l’Empoli è obbligato a battere il Torino mercoledi per avere la certezza aritmetica della salvezza con quattro turni di anticipi. Un pareggio, o una sconfitta all’Olimpico rimanderebbero alla prossima giornata la possibilità di chiudere definitivamente i conti.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy