Il Carpi chiede scusa

Il Carpi chiede scusa

Servirà a poco e certo non cancellerà il gesto che alcuni tifosi azzurri hanno subito nel dopo gara di Carpi, ma almeno la società carpigiana, nella figura di Alessendro Flisi (responsabile dei rapporti tra società e tifosi), ha chiesto scusa.   Le scuse ufficiali sono state indirizzate a

Commenta per primo!

20112012_carpi-sorrento_005Servirà a poco e certo non cancellerà il gesto che alcuni tifosi azzurri hanno subito nel dopo gara di Carpi, ma almeno la società carpigiana, nella figura di Alessendro Flisi (responsabile dei rapporti tra società e tifosi), ha chiesto scusa.   Le scuse ufficiali sono state indirizzate al Presidente dell’Unione Clubs, Athos Bagnoli, scuse che soprattutto volevano mettere in evidenza che Carpi ed i carpigiani non si possono identificare in quei personaggi e che quel deplorevole gesto, è figlio soltanto dell’incoscienza di determinati soggetti da distinguere in negativo rispetto la tifoserie biancorossa.   Scuse doverose, e per questo, ci mancherebbe, va dato atto alla società del Carpi di aver avuto tatto nel non prendere sotto gamba la cosa ma anzi, volerla evidenziare ponendo gli accenti la dove era necessario farlo. Poco però, ci ripetiamo, per chi ha subito quei momenti tutt’altro che piacevoli.   Redazione PE  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy