Per il dopo Saponara si pensa sempre allo stesso uomo.

Per il dopo Saponara si pensa sempre allo stesso uomo.

Uno dei punti importanti del prossimo mercato, soprattutto si dovesse andare avanti con il 4-3-1-2 sarriano, sarà rappresentato da chi sostituirà Riccardo Saponara.   Le ultime indiscrezioni portano ad un nome non nuovo per i lettori di Pianeta Empoli.it: Massimiliano Carlini. La nostra testat

Commenta per primo!

Uno dei punti importanti del prossimo mercato, soprattutto si dovesse andare avanti con il 4-3-1-2 sarriano, sarà rappresentato da chi sostituirà Riccardo Saponara.   Le ultime indiscrezioni portano ad un nome non nuovo per i lettori di Pianeta Empoli.it: Massimiliano Carlini. La nostra testata aveva già fatto un corposo articolo sul giocatore frusinate in data 19 Febbraio, indicando come il suo nome fosse già nel mirino degli azzurri, sotto stretto suggerimento proprio del tecnico Sarri. Carlini infatti è un ex giocatore del mister valdernese che lo ha avuto nell’esperienza di Sorrento assieme ai vari Croce, Camillucci e Romeo.   L’ormai ex giocatore della Cremonese viene da una discreta stagione in maglia grigiorossa dove è cresciuto molto attirandosi anche le attenzioni di altri club della prossima cadetteria. Giocatore, tra l’altro che ha anche un discreto senso del gol, nella stagione appena conclusa ne ha realizzati 9. Tra l’altro, Carlini, oltre ad essere un trequartista ad hoc, è giocatore che puo’ anche stare bene in un eventuale attacco a tre come ultimo a destra.   Ovviamente il nome di Carlini parrebbe legato molto alla guida tecnica, infatti con Sarri al timone ci sarebbe giù un’intesa di massima per far arrivare il classe ’86 ad Empoli (arriverebbe tra l’altro a parametro zero) con grande soddisfazione anche dello stesso giocatore che, intercettato amichevolmente da alcuni colleghi ciociari che lo conoscono bene, ha fatto sapere di essere molto onorato da questa possibilità.   Insomma, si torna sempre li, tutto passerà da domani, da Sarri si o Sarri no. Nella prima eventualità, a breve dovremmo conoscere personalmente e fisicamente Massimiliano Carlini.   Alessio Cocchi

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy