Il Messaggero: “Carli corre da solo”

Il Messaggero: “Carli corre da solo”

Il Messaggero di questa mattina focalizza la propria attenzione sul futuro della poltrona di ds in casa Roma. Walter Sabatini ha ormai deciso di dire addio ai giallorossi e a fine stagione lascerà la squadra e Spalletti con due ipotesi: iniziare da un’altra squadra o prendersi un anno sabbatico. Il

Commenta per primo!

carli intIl Messaggero di questa mattina focalizza la propria attenzione sul futuro della poltrona di ds in casa Roma. Walter Sabatini ha ormai deciso di dire addio ai giallorossi e a fine stagione lascerà la squadra e Spalletti con due ipotesi: iniziare da un’altra squadra o prendersi un anno sabbatico. Il problema per il suo successore inizierà subito dai collaboratori, visto che quasi tutti i ruoli legati al mercato sono occupati da fedelissimi di Sabatini e che quindi potrebbero anche lasciare la Roma insieme allo stesso dirigente. Un’ombra lunga che metterebbe subito i bastoni tra le ruote al prossimo direttore, che al momento pare destinato a essere l’amico del tecnico romanista Marcello Carli. L’attuale ds dell’Empoli rischia addirittura di correre da solo per questo ruolo, visto l’appoggio totale di Spalletti, ma dovrà comunque fare i conti con il recente passato e anche con gli obiettivi di mercato giallorossi che potrebbero passare da Trigoria alla prossima squadra di Sabatini.   Carli, intervistato dal Corriere dello Sport, facendo ancora capire che sono solo voci e che il suo interesse attuale è volto solo alla salvezza azzurra dice: ” Se arrivasse l’occasione di un club importante, anche con tutte le difficoltà del caso, la prenderei in considerazione. La vita è talmente breve che se non la vivi ogni giorno al massimo diventa difficile, non voglio fare il falso moralista”.   Stefano Scarpetti

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy